Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mafia: Pdl presenta ddl che dimezza carcere per concorso esterno (1upd)

colonna Sinistra
Martedì 21 maggio 2013 - 14:42

Mafia: Pdl presenta ddl che dimezza carcere per concorso esterno (1upd)

+++(ASCA) – Roma, 21 mag – Un ddl a firma del senatore Pdl,Luigi Compagna, appena assegnato alla commissione Giustiziadi Palazzo Madama e di cui e’ relatore il senatore Pdl,Giacomo Caliendo, allegerisce le pene previste per il reatodi concorso esterno in associazione mafiosa, dimezzando ilcarcere previsto (finora fino a 12 anni) e fissando in unminimo di 1 e fino a un massimo di 5 anni la pena detentivanei casi di favoreggiamento di associazione di tipo mafioso.

Lo stesso provvedimento cancella inoltre il carcere per chifornisce ospitalita’ o vitto ai mafiosi, a patto pero’ chenon ci sia l’intento, in tal modo, di ”trarne profitto”. Il ddl depositato in commissione prevede l’introduzione didue nuovi articoli, il 379 ter, sul favoreggiamento diassociazioni di tipo mafioso ed il 379 quater,sull’assistenza agli associati, mentre abroga l’art.418 delcodice penale, che riguarda il favoreggiamento dei mafiosi eche di fatto viene sostituito dal 379-quater.

Il primo articolo prevede che ”chiunque, fuori dai casidi partecipazione alle associazioni di cui all’art.416-bis,agevola deliberatamente la sopravvivenza, il consolidamento ol’espansione di un’associazione di tipo mafioso, anchestraniera, e’ punito con la reclusione da 1 a 5 anni”.

L’articolo successivo stabilisce che ”chiunque, fuori deicasi di concorso nel reato o di favoreggiamento, da’ rifugioo fornisce vitto, ospitalita’, mezzi di trasporto, strumentidi comunicazione a taluna delle persone che partecipano aun’associazione di tipo mafioso, anche straniera, al fine ditrarne profitto, e’ punito con la reclusione da 3 mesi a 3anni. La pena e’ aumentata se prestata continuativamente”. Le conseguenze del ddl Compagna sono numerose, acominciare dal fatto che il concorso esterno in associazionemafiosa viene di fatto trasformato nel piu’ leggero’favoreggiamento’, con conseguente diminuzione della penamassima da 12 a 5 anni. Una riduzione che porta con se’ ancheil fatto che per questo reato non siano piu’ ammesseintercettazioni, che in base al nostro ordinamento possonoessere richieste e concesse solo per reati puniti concondanne superiori ai 5 anni.

Per chi invece offre sostentamento (vitto, alloggio, mezzidi trasporto o di comunicazione) ai componenti diassociazioni mafiose il carcere diventa automaticamente offlimits: la pena massima prevista dal ddl Compagna e’ infattidi 3 anni, al di sotto dei 4 anni necessari perche’ scatti lacustodia cautelare. Senza contare il fatto che, perche’ sipossa applicare la pena, bisognera’ anche dimostrare chel’interessato ricavi un profitto dalla sua azione. njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su