Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Staminali: Marzano (Pd), non si puo’ fare business della disperazione

colonna Sinistra
Lunedì 20 maggio 2013 - 17:32

Staminali: Marzano (Pd), non si puo’ fare business della disperazione

(ASCA) – Roma, 20 mag – ”Non si puo’ fare un business delladisperazione, non si possono creare illusioni sull’efficaciadi cure che non sono state validate”. Cosi’ Michela Marzano,filosofa e deputata del Pd, interviene sul caso Stamina, laterapia a base di cellule staminali mesenchimali non validatascientificamente, e sulle modifiche al decreto legge exBalduzzi sottoposte in queste ore al voto della Camera. ”Conle modifiche apportate al testo originario non si vuolevietare nessuna terapia, si vuole solo sperimentarne in modotrasparente e scientifico la validita’, come sempre si devefare di fronte a nuovi farmaci e nuove cure”, avverte ladeputata: ”Dare semplicemente il via libera all’utilizzo diterapie che non abbiano seguito l’iter standardizzato divalidazione dei farmaci significherebbe aprire la porta anchea chi senza scrupolo approfitta della disperazione altrui”.

Quella disperazione – sottolinea Marzano – merita ascolto. Einterroga il nostro senso di responsabilita’. ”Ci sipotrebbe chiedere: di fronte a genitori disperati nonvarrebbe la pena di dar loro una speranza anche quando sitratta solo di cure compassionevoli?”. Eppure, la soluzionea tutela dei malati non puo’ che essere piu’ complessa. ”Iprotocolli di ricerca e di validazione dei farmaci sono agaranzia della salute pubblica e delle stesse famiglie”,ricorda Marzano, spiegando la decisione di sottoporre asperimentazione il metodo Stamina: ”Nessuna contrapposizionetra la liberta’ di ricerca e l’obbligo di verificare lavalidita’ di qualunque terapia”. com-mpd/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su