Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Imu: Brunetta (Pdl), sua cancellazione e’ crescita per le famiglie

colonna Sinistra
Venerdì 17 maggio 2013 - 17:01

Imu: Brunetta (Pdl), sua cancellazione e’ crescita per le famiglie

(ASCA) – Roma, 17 mag – ”La sospensione della rata di giugnodell’Imu sulla prima casa permette agli italiani di destinarea nuove spese oltre 2,1 miliardi di euro. Non dovendo farfronte alla rata di acconto dell’imposta sulla prima casa,pertanto, 8 famiglie su 10 (quelle proprietarie dell’immobilein cui abitano) hanno la possibilita’ di contribuire allaripresa dei consumi interni. Cio’ assume maggior valore se siconsidera che gran parte di queste famiglie hanno un redditocomplessivo inferiore a 26 mila euro e sono famiglie dilavoratori dipendenti e pensionati. Non solo: il 60% deiproprietari della casa di abitazione appartiene alla fasciadi eta’ tra i 35 e i 65 anni”. Lo dichiara Renato Brunetta(Pdl) in una nota.

”Sono, quindi, perlopiu’ famiglie con figli, che potrannoinvestire – continua – sull’educazione, sul recuperoedilizio, sul miglioramento degli impianti, con unprogressivo recupero del deficit manutentivo creato nelsettore immobiliare dalla introduzione dell’Imu nel 2012.

Mentre i pensionati, che proporzionalmente versano cifre piu’alte, abitando in case di maggior valore catastale e nongodendo delle detrazioni, potranno dedicare risorseaggiuntive alle cure. I benefici della cancellazione dell’Imudiventano ancora piu’ significativi nelle grandi citta’ comeRoma, dove oltre 1 milione di famiglie potranno spendere inmedia circa 300 euro in piu’, e Milano. L’economia trovera’nei 2 miliardi rimessi in circolo dal provvedimento di oggi,una spinta in avanti, e le istituzioni un recupero diottimismo e credibilita’, vero motore dello sviluppo”.

Conclude il capogruppo del Pdl alla Camera: ”Non si puo’che esprimere grande soddisfazione, quindi, perl’approvazione del Decreto che sospende il pagamento dell’Imusulla prima casa, cosi’ fortemente voluto dal Popolo dellaliberta’: la cancellazione di questa odiosa tassa e’ unascelta che va a vantaggio delle famiglie e della crescitaeconomica”.

com-gar/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su