Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Omofobia: domani giornata mondiale, Idem incontra associazioni Lgtb

colonna Sinistra
Giovedì 16 maggio 2013 - 16:47

Omofobia: domani giornata mondiale, Idem incontra associazioni Lgtb

(ASCA) – Roma, 16 mag – Domani, 17 maggio, il ministro per lePari opportunita’, Josefa Idem, incontrera’ al Senato irappresentati delle associazioni che quotidianamente sonoimpegnate nella difesa dei diritti Lgbt (lesbiche, gay,bisessuali e transgender) per celebrare la Giornatainternazionale contro l’omofobia e la transfobia.

L’incontro – informa una nota – si terra’ alla presenzadei presidenti di Camera e Senato, Laura Boldrini e PietroGrasso, oltre che di numerosi politici impegnati sul tema e irappresentanti delle piu’ importanti associazioni Lgbt attiveda anni nel campo per la tutela dei diritti delle personegay, lesbiche e transgender.

”Ho voluto incontrare tutte le associazioni impegnate inquesto delicato settore per iniziare, oggi, assieme a loro unpercorso nuovo fondato sulla centralita’ del rispetto dellapersona”, riferisce il ministro Idem alla vigilia del 17maggio giorno in cui, nel 1990, l’Organizzazione mondialedella Sanita’ (Oms) rimuoveva finalmente l’omosessualita’dalla lista delle patologie mentali nella classificazioneinternazionale delle malattie. In ricordo di quella storica decisione, l’Unione europeanel 2007 ha indetto per il 17 maggio di ogni anno la Giornatainternazionale contro l’omofobia e la transfobia che”costituisce un momento importante per porre al centro deldiscorso pubblico il tema del diritto di tutti i cittadini,indipendentemente dal proprio orientamento sessuale oidentita’ di genere, a vedersi garantita l’uguaglianza e laparita’ di trattamento”, commenta il ministro per la Pariopportunita’.

”Purtroppo ancora oggi – prosegue Idem – le persone Lgbtsono vittime di gravi violenze e discriminazioni dovuteprincipalmente all’ignoranza e al pregiudizio. Sono convintache la lotta ad ogni forma di violenza e discriminazione neiconfronti delle persone Lgbt richieda un intervento sul pianoculturale, oltre che giuridico, per scardinare gli stereotipie i pregiudizi che stanno alla base degli atti e deicomportamenti omofobici e transfobici”.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su