Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Zanda, non piu’ tagli lineari ma selettivi

colonna Sinistra
Giovedì 16 maggio 2013 - 19:37

Crisi: Zanda, non piu’ tagli lineari ma selettivi

(ASCA) – Roma, 16 mag – ”La spesa pubblica va tagliataseriamente ma non come e’ da tradizione italiana e cioe’ contagli lineari. Bisogna fare l’opposto: dire esattamente dovedobbiamo tagliare”. Lo afferma Luigi Zanda nel corso dellaregistrazione di Porta a Porta.

E poi aggiunge: ”La questione e’ enorme. Se nonattacchiamo la spesa pubblica in modo selettivo macoraggioso, se non risolviamo il problema dell’evasionefiscale che ammonta a quasi 200 miliardi, se non intacchiamoi 60 miliardi di corruzione e i 250 dell’economia sommersa e,nel contempo, i vincoli dell’Unione europea restano glistessi, non riusciremo a uscire dalla crisi. Una crisi chenon e’ solo economica, ma sociale e di sistema”. com-njb

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su