Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • L.elettorale: Crimi, da cambiare. Elettore deve indicare suo candidato

colonna Sinistra
Martedì 14 maggio 2013 - 17:33

L.elettorale: Crimi, da cambiare. Elettore deve indicare suo candidato

(ASCA) – Roma, 14 mag – ”Sicuramente dobbiamo toglierequesta legge indegna con la quale si e’ arrivati a questopunto. Sia per la differenza di maggioranza di Camera eSenato sia per il principio fondante di questa legge che e’la mancanza di preferenza. E’ stato sottratta ai cittadini lapossibilita’ di esprimere il proprio candidato. A prescinderedal sistema elettorale, dev’essere un principio che non puo’essere derogato: l’elettore deve poter indicare il propriocandidato”. Lo ha affermato il capogruppo del Movimento 5Stelle al Senato Vito Crimi ai microfoni di R101. ”In meritoalla legge elettorale – ha aggiunto Crimi Crimi – noi abbiamoanche altre idee: limite di due mandati, incandidabilita’ perchi gia’ esercita un mandato elettorale di altro tipo, e poiincandidabilita’ in piu’ di una circoscrizione, anche questauna cosa fondamentale che speriamo venga recepita”.

Sulla questione della diaria e la liberta’ di coscienzanella restituzione, Crimi ha spiegato che si tratta di ”unasituazione un po’ paradossale: di fatto tutte le persone chehanno detto ”vorremmo essere liberi di poterlo fare’, alladomanda ”ma tu lo farai?’ hanno risposto ”certo che lofaro”. Quindi nessuno ha intenzione di trattenere la partenon rendicontata della diaria, e’ che in qualche modo sivoleva tutelare i propri colleghi e cercare di evitare illinciaggio. Ma di fatto tutti hanno manifestato la volonta’di non trattenerla: questo e’ stato chiarissimo nei nostriincontri quando ci siamo chiariti veramente edirettamente”.

com-brm/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su