Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Caso Ruby: pm Boccassini, nessun dubbio su sesso con Berlusconi

colonna Sinistra
Lunedì 13 maggio 2013 - 13:51

Caso Ruby: pm Boccassini, nessun dubbio su sesso con Berlusconi

(ASCA) – Milano, 13 mag – ”Non c’e’ dubbio che Ruby-Karimaabbia fatto sesso con l’imputato Silvio Berlusconi e non c’e’dubbio che per questo ne abbia ricevuto benefici”. Cosi’ ilprocuratore aggiunto di Milano Ilda Boccassini sintetizzal’impianto accusatorio della sua requisitoria nell’aula delprocesso Ruby.

Secondo il magistrato della pubblica accusa, Berlusconi hafatto pressioni sugli uomini della questura di Milano perottenere il rilascio di Ruby e, indirettamente, scongiurareil rischio di un nuovo scandalo sessuale dopo i casi di NoemiLetizia e Patrizia D’Addario. ”Silvio Berlusconi – ha dettoin aula la rappresentante della pubblica accusa – si attivaraccontando balle per togliere dalla questura una ragazza cheaveva conosciuto occasionalmente”. La Boccassini e’ convintache Berlusconi non abbia mai avuto dubbi sulla realeidentita’ dela giovane: ”Silvio Berlusconi sapeva che eraminorenne, lo sapeva da vari canali. Lo sapeva da Fede, losapeva dalla Minetti e lo sapeva dalla Conceicao. Che Rubyfosse minorenne – ha insistito in aula il magistrato – losapeva tutto l’entourage di Berlusconi”.

fcz/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su