Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Fassino si sfila. Chiti-Finocchiaro in lizza ma rispunta Epifani

colonna Sinistra
Venerdì 10 maggio 2013 - 17:54

Pd: Fassino si sfila. Chiti-Finocchiaro in lizza ma rispunta Epifani

(ASCA) – Roma, 10 mag – A meta’ pomeriggio, gli ultimisondaggi fatti dal comitato che prepara l’Assemblea nazionaledel Pd indicano che sono rimasti tre i nomi in lizza -quattro se si considera una possibile riedizione dell’ipotesiGuglielmo Epifani – per l’elezione del segretario reggentedel partito, da qui al Congresso fissato per il prossimo mesedi ottobre: Vannino Chiti, Piero Fassino (prova a sfilarsicon una dichiarazione, ”Sono a Torino e faccio il sindaco”,ma alcuni provano a insistere sul suo nome) e AnnaFinocchiaro. Luigi Zanda, Roberto Speranza, Ivan Scalfarotto,Marina Sereni, Enzo Amendola e David Sassoli stanno sondandogli umori delle varie correnti del Pd. Il comitato nondispera di trovare una soluzione unitaria in tarda serata, inmodo che in apertura di Assemblea nazionale, convocata domanialle 10 presso la Fiera di Roma, si possa iniziare ladiscussione su un nome il piu’ possibile condiviso.

Tutti e tre i nomi rimasti in ballottaggio vengono daiDs.

Chiti e’ stato presidente della Regione Toscana dal 1992 al2000, quando e’ nominato sottosegretario alla Presidenza delConsiglio dei ministri con delega all’editoria. Al terminedelle elezioni politiche del 2006 viene nominato ministro peri Rapporti con il Parlamento e delle Riforme Istituzionalidel secondo governo Prodi. Dopo essere stato eletto senatorealle successive elezioni dal 2008, e’ stato vicepresidentedel Senato fino allo scorso febbraio. Fassino ha iniziato lesue esperienze di governo nel 1996: sottosegretario agliEsteri nel governo Prodi, ministro del Commercio estero nelgoverno D’Alema e ministro della Giustizia nel GovernoAmato.

Nel 2001, dopo il Congresso nazionale tenutosi a Pesaro, e’diventato segretario dei Ds fino al 2007, quando e’ nato ilPd. Anna Finocchiaro, eletta pochi giorni fa presidente dellacommissione Affari costituzionali, e’ stata ministro per lePari opportunita’ nel Primo governo Prodi e presidente deisenatori del Pd nella XV e XVI legislatura. Tramontata l’ipotesi di eleggere nel ruolo di segretarioreggente Roberto Speranza, giovane capogruppo alla Camera, siopta ormai per l’identikit di un ”esperto”. Tra i candidatioutsider resta anche Guglielmo Epifani, ex segretario dellaCgil, eletto nei giorni scorsi presidente della commissioneAttivita’ produttive della Camera.

gar/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su