Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Islam: Pisapia, moschea? Nostro dovere garantire luoghi di culto

colonna Sinistra
Venerdì 10 maggio 2013 - 15:27

Islam: Pisapia, moschea? Nostro dovere garantire luoghi di culto

(ASCA) – Milano, 10 mag – Per il sindaco di una grandemetropoli come Milano, ”e’ un dovere” garantire luoghi diculto anche a chi professa una religione diversa da quellacristiana e cattolica. Questo, in sintesi, il pensieroespresso dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, durante ilsuo intervento al dibattito promosso dall’Arcidiocesimilanesi nell’ambito delle celebrazione dell’Editto firmato1.700 anni fa dall’imperatore Costantino per introdurre laliberta’ di credo all’interno dell’Impero romano. ”Milano sara’ una citta’ sempre piu’ aperta al dialogotra tutte le religioni”, ha messo in chiaro Pisapia. ”Nellamia vita – ha aggiunto – mi sono sempre occupato di diritti edi doveri. E ho sempre creduto che i diritti sociali, civilie religiosi debbano procedere parallelamente. Lo dice laCostituzione ma lo dice anche Costantino nell’editto diMilano”. E il principio sancito da Costantino nell’Editto del 313e’, secondo Pisapia, valido ancora oggi e, tradotto inpratica, impone una riflessione sull’opprtunita’ direalizzare una moschea a Milano: ”E’ un diritto di tutte lereligioni pretendere spazi di culto dove professare il lorocredo. Ed e’ un dovere per un’amministrazione comunaleoffrire la possibilita’ ognuno di avere un luogo dove pregaree esprimere la propria religione. Ovviamente nei limiti dellalegalita”’.

Pisapia ha infine chiarito qual e’ il suo approccio con lareligione ribaltando le parole di Madre Teresa di Calcutta:”Lei diceva: ‘Sono innamorata di tutte le religioni, ma neamo una sola’. Io dico: ‘Non sono immamorato di nessunareligione, ma le amo tutte’.”. fcz/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su