Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • P.A.: Delrio, chiuso importante accordo enti locali su patto stabilita’

colonna Sinistra
Giovedì 9 maggio 2013 - 20:39

P.A.: Delrio, chiuso importante accordo enti locali su patto stabilita’

(ASCA) – Roma, 9 mag – Il Ministro Graziano Delrio hapresieduto oggi, in seduta straordinaria, le ConferenzeStato-Regioni e Stato-Citta’, quest’ultima con lapartecipazione del Viceministro all’Interno Filippo Bubbico.

Le Conferenze hanno sancito gli accordi previsti dal decretolegge 35 dell’8 aprile 2013. In particolare, la Stato-Regioniha ripartito 7,2 miliardi dovuti dal Governo per saldare alleRegioni i pagamenti dei debiti nei confronti di imprese,cooperative e professionisti. Nei pagamenti sarannoconteggiati anche i debiti non estinti all’8 aprile e nonsolo fino al 31 dicembre scorso come inizialmente previsto.

L’accordo conterra’ altresi’ l’impegno del Governo allapresentazione di un emendamento che amplia di 2,1 miliardi ilpagamento dei debiti di parte capitale dando cosi’ lapossibilita’ alle Regioni di aiutare i Comuni mettendo a lorodisposizione ulteriori spazi finanziari. Inoltre l’accordo sancito dalla Stato-Citta’,nell’individuare le modalita’ di riparto fra gli enti localidegli importi dei pagamenti dei debiti da escludere dal pattodi stabilita’, ha dato una risposta ai Comuni virtuosi cheerano inizialmente esclusi dalla ripartizione del decreto,consentendo di conteggiare nei pagamenti anche quelli gia’effettuati tra il 1* gennaio e l’8 aprile, ampliando in talmodo il patto di stabilita’.

”Il Governo ha agito rapidamente chiudendo un accordo conRegioni, Province e Comuni – commenta con soddisfazione ilMinistro Delrio – Vogliamo garantire, nel rispetto delleprerogative parlamentari, che anche i pagamenti effettuatidal 1* di gennaio all’8 aprile rientreranno nel decreto.

Questo accordo avra’ una grande importanza per gli entilocali”.

”Abbiamo lavorato bene – conclude il Ministro – leimprese potranno essere soddisfatte perche’ finalmente sipotranno effettuare i pagamenti in tempi utili. Un accordopieno, un primo segno del nuovo patto per la Repubblica”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su