Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Grillo, dovrebbe essere in carcere. E’ Al Tappone

colonna Sinistra
Giovedì 9 maggio 2013 - 14:26

Berlusconi: Grillo, dovrebbe essere in carcere. E’ Al Tappone

(ASCA) – Roma, 9 mag – Il Leader del Movimento 5 Stelle,Beppe Grillo, e’ tornato ad attaccare Silvio Berlusconi,raffigurato oggi sul blog del comico con un sigaro in bocca,il cappello in testa ed una gigantesca scritta: Al Tappone.

”In un qualsiasi Paese democratico – scrive Grillo – unpersonaggio come Berlusconi sarebbe in carcere o allontanatoda ogni carica pubblica, da noi e’ l’ago della bilancia delGoverno, punto di riferimento di Napolitano nel suo doppiosettennato, protetto dall’opposizione del pdmenoelle formataa sua immagine e somiglianza, tutelato dai servi che hanominato in Parlamento, difeso dalle menzogne delletelevisioni e dei giornali”.

”La condanna confermata in appello a quattro anni perfrode fiscale per i diritti tv per le reti Mediaset,corredata da cinque anni di interdizione dai pubblici ufficie tre anni dagli uffici direttivi avrebbe inceneritoqualunque politico inglese, tedesco o statunitense. Da noi -si legge ancora nel post – questo tizio passa da statista. Fadichiarazioni. Si propone come Padre della Patria. E’ iltempo della Conciliazione di Capitan Findus. Delle LargheIntese alla luce del sole tra vecchi compari che sifrequentano da vent’anni. Berlusconi e’ il garantedell’osceno connubio tra illegalita’ e democrazia. Unparassita che se estratto dallo stomaco della nazione, comeAlien, la farebbe morire. Questo e’ cio’ che pensano coloroche lo mantengono in vita adoperandosi con cure amorose e connomine ad hoc come Palma alla Commissione Giustiziaconcordata con il pdmenoelle. In una vecchia battuta daavanspettacolo l’attore sul palco, infastidito dai fischi,diceva ‘Non ce l’ho con te che disturbi, ma con il tuo vicinoche non ti prende a schiaffi”’. ”Io – incalza Grillo – non ce l’ho in particolare conBerlusconi, ma con chi lo ha reso e lo rende possibile, conchi gli garantisce l’impunita’ morale, la legittimazionepolitica, l’uso privatistico delle frequenze televisive, conchi non chiede seduta stante le sue dimissioni dal Parlamentoe dichiara come D’Alema ‘Non commento vicendegiudiziarie”’.

brm/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su