Header Top
Logo
Domenica 30 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Partiti: Pd, abrogare finanziamento pubblico. La proposta dei renziani

colonna Sinistra
Mercoledì 8 maggio 2013 - 14:21

Partiti: Pd, abrogare finanziamento pubblico. La proposta dei renziani

(ASCA) – Roma, 8 mag – Conferenza stampa a Montecitorio deirenziani del Pd per presentare la proposta di legge cheprevede l’abrogazione del finanziamento pubblico allapolitica. ”Tra i firmatari non ci sono solo i cosiddettirenziani, c’e’ sensibilita’ anche in altre aree del partito.

Ci fa piacere che il presidente Letta abbia richiamato ilproblema nel suo intervento programmatico alle Camere. Lanostra iniziativa vuole riparare al fatto che non si e’tenuto conto in questi anni dell’esito del referendum del1993 nel quale vinse l’opzione dell’abolizione deifinanziamento pubblico ai partiti”, dichiara in aperturaDario Nardella, deputato Pd. L’obbiettivo dell’iniziativa e’ quello di abolire lanormativa attuale ritenendo non esaustiva la riforma del 2012sui rimborsi elettorali: ”Noi siamo per la contribuzionediretta da parte degli elettori: lo slogan puo’ essere’scegli tu’. Introducendo il credito di imposta si puo’ averela contribuzione su base volontaria. E’ anche un modo peravviare la riforma dei partiti e per pensare a una legge cheli regoli come prevede l’articolo 49 della Costituzione”,insiste Nardella. Francesco Clementi, il giurista che ha stilatol’articolato della proposta di legge, precisa: ”I partitinon devono avere paura degli elettori. Col credito di impostapari al 40% del contributo versato e col tetto massimo di 10mila euro si favorisce la contribuzione diretta. C’e’ poi unaconsiderazione piu’ generale: le regole aiutano ilcambiamento dei partiti che non arrivera’ da solo”. OscarScalfarotto, vicepresidente dell’Assemblea nazionale del Pd etra i firmatari del progetto di legge puntualizza: ”Nonbisogna solo tagliare i costi della politica, occorresimultaneamente aumentare il valore della politica attraversotutti gli strumenti di partecipazione diretta”. Tra ledecine di firmatari del progetto di legge Simona Bonafe’,Filippo Crimi’, Roberto Giachetti, Dario Ginefra, FlaviaNardelli, Alessia Riotta, Laura Vennittelli, Angelo Senaldi.

gar/fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su