Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Idv: Orlando, Belisario, Costantini e loro proposta politica ‘diversa’

colonna Sinistra
Lunedì 6 maggio 2013 - 14:54

Idv: Orlando, Belisario, Costantini e loro proposta politica ‘diversa’

(ASCA) – L’Aquila, 6 mag – ”L’appello ‘Coerenza edemocrazia’ firmato da tante donne e tanti uomini, anchesenza esperienza di politica attiva, dimostra il desiderio ela volonta’ di costruire una proposta politica ‘diversa’ dovesentirsi protagonisti, senza che qualcuno o qualcosa decidaper gli altri e dove si riesca a costruire futuro, insieme”.

Cosi’ gli esponenti dell’Italia dei Valori, Leoluca Orlando,Felice Belisario e Carlo Costantini. In una nota dicono: ”Inmolti eravamo convinti che Italia dei Valori potesse essereil seme da cui far nascere questo nuovo soggetto politico, indiscontinuita’ con metodi superati e in cui i cittadini nonsi riconoscono, ma che avesse memoria del passato emantenesse vivi quei valori che l’esperienza rafforza edesige giorno per giorno, valori di solidarieta’, uguaglianza,giustizia sociale, tutela dei diritti, etica deicomportamenti”. ”Alcuni di noi – aggiungono Orlando,Belisario e Costantini – anche con l’invio del documento’Coerenza e Democrazia’ ai membri dell’Esecutivo nazionale,hanno sperato fortemente che questo tentativo potesseincontrare un’attenzione maggiore all’interno dell’Italia deiValori, cosi’ come altri hanno sperato, con riferimento alPd, maggiore coraggio ed altrettanta coerenza. E’ inveceprevalso il concetto di appartenenza, di vecchio, di un uomosolo al comando in IdV e di rissosi apparati non piu’rappresentativi degli elettori nel Pd”. Da qui hannomaturato la convinzione che ”partendo da ‘Coerenza eDemocrazia’, dai meriti e dai bisogni di tutti e di ciascuno,fosse necessario confrontarsi ed allargare lapartecipazione”. ”Per questo – annunciano – abbiamo pensatoad un’iniziativa pubblica, a cui possa intervenire anche chiaderisce o aderira’ a partiti politici o movimenti tra lorodiversi, per confrontarsi al di fuori dei recinti, verificarese ci sono le condizioni per costruire un futuro insieme aicittadini delusi e mortificati dalla decadenza dei partiti e,in particolare, dei partiti di un centrosinistra in pienacrisi di identita’, come dimostrano le recenti vicendeelettorali e post elettorali”. ”Un incontro – anticipanoOrlando, Belisario e Costantini – dove ognuno possa mantenerela propria identita’ culturale e politica, anche se vissutain luoghi e soggetti politici di lievito culturale e sintesipolitica diversi, ma allo stesso tempo possa confrontarsinella convinzione che le diversita’ siano una ricchezza e nonun ostacolo. Un incontro in cui si gettino le basi per lacostruzione di un mosaico composto dalle tante tessere delleculture politiche europee (liberaldemocratica – in tutte lesue accezioni -, socialista e socialdemocratica europea,cattolico democratica, sinistra europea, verdi europei). Unmosaico dove ogni tessera possa avere la possibilita’ dicrescere liberamente, all’interno della cornice, senza esseresoffocata o tollerata dalle altre. Un incontro per avviareprimarie, non per scegliere con trionfalismo un capo ridottopoi a ‘re travicello’, ma al contrario primarie aperte perscegliere un’Assemblea costituente che si faccia occasione estimolo per costruire una coalizione per l’Europa e perl’Italia dei cittadini e delle cittadine, alternativaall’Europa e all’Italia delle caste, delle lobby finanziariee delle speculazioni corporative”. Appuntamento domenicaprossima, 12 maggio (ore 9:00), a Roma, presso il CentroCongressi Cavour. iso/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su