Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Riforme: Zampa-Civati, Convenzione sia decisa da assemblea gruppi

colonna Sinistra
Sabato 4 maggio 2013 - 13:12

Riforme: Zampa-Civati, Convenzione sia decisa da assemblea gruppi

(ASCA) – Roma, 4 mag – ”E’ da respingere senza appellol’ipotesi che si proceda a far vita a una ‘Convenzione’ perle riforme costituzionali senza che si sia neppure acquisitoil parere del gruppo parlamentare e senza che si sia svoltoun solo confronto tra i deputati e i senatori sul tema”. Loscrivono in una nota i deputati del Pd, Sandra Zampa e PippoCivati. ”Apprendere dal ministro Quagliariello che la Convenzionedeve essere composta di 75 membri tra parlamentari edesponenti della societa’ civile sulla falsa riga dellaCommissione per la Costituzione fa rabbrividire. Che qualcunoritenga possibile procedere a metter mano alla Costituzioneitaliana nel clima e nella condizione politica attuale esenza che si sia aperto un confronto tra chi siede inparlamento a rappresentare i cittadini italiani – hannosottolineato i due esponenti Democratici – e’ un segnalegravissimo”. ”Consapevoli di interpretare il sentimento di numerosecolleghe e colleghi chiediamo dunque al capogruppo Speranzadi convocare al piu’ presto un’assemblea del gruppoparlamentare cui apparteniamo. Ci uniamo all’appello diquanti si stanno mobilitando nella societa’ per rinnovare unatto di fedelta’ alla Costituzione e per sorvegliare sulrispetto del suo impianto. Saremo con loro in piazza il 2giugno a Bologna. La Carta costituzionale appartiene agliitaliani e non a singole forze politiche”, hanno concluso idue deputati Pd.

com-brm/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su