Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Quagliariello, smetteranno di usare l’arma dei processi

colonna Sinistra
Venerdì 26 aprile 2013 - 09:39

Governo: Quagliariello, smetteranno di usare l’arma dei processi

(ASCA) – Roma, 26 apr – ”Sulla giustizia quello che ciinteressa e’ tradurre in pratica molte proposte che sonostate condivise dal gruppo di lavoro voluto da Napolitano. Sepoi si intende la ‘questione Berlusconi’ e’ evidente che c’e’un problema di giustizia. Ma se questo governo nascera’, diper se’ fara’ svanire definitivamente l’idea, che qualcuno hanutrito in questi anni, che il problema con Berlusconi sirisolvesse per via giudiziaria e non politica”. Ne e’convinto Gaetano Quagliariello, senatore del Pdl e fra idieci saggi indicati da Napolitano. Secondo Quagliariello,”questa e’ la cosa piu’ importante: che per nessuno, maipiu’, la giustizia sia usata come arma politica impropria”.

Dalle pagine del Corriere della Sera, l’esponente delcentrodestra e’ tornato a chiedere, come tutto il Pdl, ”ungoverno serio, all’altezza dell’emergenza del Paese, cheporti l’Italia fuori dalla recessione, e non una piccolaparentesi. Agli italiani questo interessa, non le scappatoieper evitare i veti reciproci”.

Ad ogni modo, se l’esecutivo nascera’, ”grazie allacontinuita’ della sua linea di coerenza e realismo” SilvioBerlusconi avra’ gia’ ottenuto ”due grandi risultati, siasul piano interno che esterno: la fine della distinzione tra’falchi’ e ‘colombe’ nel Pdl, e un guadagno riconosciuto intermini di credibilita’ che lo riporta, quattro anni dopo,prossimo ai livelli di consenso raggiunti con il discorso del25 aprile ad Onna”.

red-brm/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su