Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • 25 aprile: Di Paola, momento cruciale della storia d’Italia

colonna Sinistra
Giovedì 25 aprile 2013 - 10:22

25 aprile: Di Paola, momento cruciale della storia d’Italia

(ASCA) – Roma, 25 apr – La data del 25 aprile, Festa dellaLiberazione dal nazifascismo, e’ ”un momento cruciale efondamentale della storia d’Italia”. A ricordarlo e’ ilministro della Difesa, Giampaolo Di Paola, in occasionedell’anniversario della Liberazione, in un messaggio inviatoalle Forze Armate.

Il ministro ha rivolto un ”pensiero riconoscente” alle”migliaia gli uomini delle nostre Forze Armate che, pur inassenza di ordini chiari, animati da un fortissimo amor diPatria, mantennero fedelta’ al giuramento prestato. Uominiche tracciarono – ha ricordato – spesso al prezzodell’estremo sacrificio, il cammino della rinascita delnostro Paese. A loro – ha poi aggiunto – si unirono, in unpercorso lungo e doloroso, tutti quegli Italiani che deciserodi prendere le armi in nome della democrazia e dellaliberta’, contro l’oppressore nazifascista”.

In particolare, Di Paola ha ricordato ”il valore e ilsacrificio offerti a Porta San Paolo, a Cefalonia, inCorsica, nei Balcani” dagli uomini in divisa, ricordando cheanche ”oggi le Forze Armate, chiamate a rispondere allemolteplici sfide del terzo millennio, possono tutte attingereallo scrigno inesauribile di esempi e virtu’ militari chequegli uomini ci hanno tramandato”. In questo senso ha voluto sottolineare le sfide dell’oggiper le forze armate chiamate ad un profondo rinnovamento ”difronte al cambiamento che incombe”. ”E’ in quest’ottica chela Difesa, in attuazione delle decisioni del Parlamento, staprocedendo – ha detto il monistro Di Paola – ad una revisionesostanziale dello Strumento Militare nazionale, attraversoscelte difficili ma necessarie, per dare all’Italia ForzeArmate in grado di garantirne la sicurezza ed il sostegno alruolo di membro responsabile nell’ambito della Comunita’internazionale, nel rispetto dei principi di democrazia,liberta’ e pacifica convivenza fra le Nazioni, sanciti dallanostra Costituzione che, proprio nel 25 aprile di sessantottoanni fa, ha le sue radici”.

gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su