Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Rodota’, nessuna amarezza. Continuero’ a lavorare

colonna Sinistra
Martedì 23 aprile 2013 - 11:45

Quirinale: Rodota’, nessuna amarezza. Continuero’ a lavorare

(ASCA) – Roma, 23 apr – ”Da questa vicenda esco con nessunaamarezza personale, anzi quello che e’ accaduto mi da’ unaconferma che il lavoro che ho fatto in questi anni non e’stato inutile”. Lo ha affermato Stefano Rodota’ ai microfonidi Radio Popolare.

Da quanto successo ”viene fuori una legittimazione taleche alla mia rispettabile eta’ mi sento davvero obbligato adandare avanti sulla strada che insieme a tanti altri hoseguito in questi anni. Io non sono abituato ne’ ad avereamarezze ne’ ad avere rimpianti ma a guardare avanti”.

”Adesso leggo tante ipotesi, nuove formazioni. Quando cisono frettolosamente queste ipotesi – ha aggiunto – sonomolto prudente, perche’ ho visto che la storia della sinistranon sempre e’ stata aiutata da queste fughe.

Quanto al suo futuro ”intendo continuare a lavorare sututti i temi che sono stati caratteristici del mio lavoro diquesti anni, quelli piu’ tradizionali come i diritti, i benicomuni che sono una grande prospettiva, la questione dellarete, che in Italia adesso ha assunto un significatoparticolarmente importante anche con molte distorsioni, iltema della democrazia partecipativa”.

”Penso che si debba lavorare sulle frontiere difficili.

Questo e’ un momento difficile – ha concluso Rodota’ – non e’possibile dare una lettura per cui un pezzo di Parlamento nonesiste. Io ho lavorato molto in molte direzioni. Avendoscelto nel ’94 di non tornare in Parlamento, di non essereuomo di partito, penso di avere dato una mano a un mondo chesta lavorando per rinnovare la cultura politica. Quindi cisono molte direzioni. Non si dice: Io lavoro per questo o perquest’altro, quasi che dovessi selezionare buoni e cattivi.

Questa vicenda mi dice: io voglio continuare in questa fase alavorare il piu’ possibile con tutti quelli che all’internodi questo mondo vanno in questa direzione”.

com-brm/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su