Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Casini, grazie a Napolitano, non era sua ambizione

colonna Sinistra
Sabato 20 aprile 2013 - 18:07

Quirinale: Casini, grazie a Napolitano, non era sua ambizione

(ASCA) – Roma, 20 apr – ”Ho votato convinto Napolitano,perche’ credo che basta uscire dalla Camera per capire cosae’ in atto del paese, c’e’ un clima di odio, c’e’ chi staseminando zizzania per sfasciare il paese e c’e’ bisogno diuna risposta di autorevolezza”. Cosi’ Pier Ferdinando Casiniintervistato da Mentana al TgLa7. ”Penso che gli italiani debbano percio’ dire grazie aNapolitano per il suo senso di responsabilita’ per il paeseche e’ stata piu’ forte della sua ambizione personale che eragodersi un po’ la vita. Certamente Napolitano non aspirava auna rielezione e di questo ne sono un testimone diretto -racconta il leader dell’Udc – quando recentemente un amicoautorevole del mio partito scrisse che bisognava votareNapolitano, ho ricevuto anche una brutta telefonata, nelsenso che si era arrabbiato”. Quanto alla candidatura di Anna Maria Cancellieri, Casinicommenta: ”penso sia servita a sbloccare la situazione,probabilmente e’ stato il nostro granello messo percostringere tutti a assumersi le propie responsabilita’.

Adesso siamo arrivati a una soluzione autorevolissima,dopodiche’ la debolezza del Parlamento e’ evidente”. Per Casini, adesso per fare un governo ”Napolitanocertamente non perdera’ un minuto di tempo” e circal’ipotesi che sia la situazione interna al Pd a rallentare iltutto, afferma: ”E’ un problema interno al Pd e secontinuiamo a scaricare i problemi del Pd sul paese non cilamentiamo delle conseguenze. Nel gesto di Bersani io hovisto grande prova di serieta’ e di assunzione diresponsabilita’: si e’ dimesso ed e’ in carica per ildisbrigo degli affari correnti e tra questi c’e’ dare ungoverno agli italiani”.

com-ceg/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su