Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Diritti tv: giudici, si’ a impedimento Berlusconi, in aula l’8 maggio

colonna Sinistra
Sabato 20 aprile 2013 - 10:44

Diritti tv: giudici, si’ a impedimento Berlusconi, in aula l’8 maggio

(ASCA) – Milano, 20 apr – Tutto rinviato. Il processo disecondo grado sui diritti tv di Mediaset riprendera’ l’8maggio. I giudici della corte d’Appello di Milano hannoaccolto il legittimo impedimento presentato dall’imputatoSilvio Berlusconi, oggi a Roma per la quinta votazione perl’elezione del presidente della Repubblica. Bocciata, invece,analoga richiesta avanzata dagli avvocati Niccolo’ Ghedini ePiero Longo. Anche se sono entrambi parlamentari del Pdl, ein quanto tali impegnati in Parlamento a eleggere il nuovocapo dello Stato, per il collegio presieduto da AlessandraGalli i due avrebbero potuto nominare un sostitutoprocessuale senza pretendere un rinvio dell’udienza.

Cosi’ si torna in aula l’8 maggio. Una data non casualeche arriva esattamente due giorni dopo l’udienza della Cortedi Cassazione chiamata a pronunciarsi sulla richiesta ditrasferimento a Brescia dei processi Ruby e diritti tv diMediaset sulla base del ”legittimo sospetto” denunciato daBerlusconi nei confronti dei giudici milanesi. L’8 maggio ilverdetto dei giudici in Ermellino di Piazza Cavour dovrebbeinsomma essere gia’ arrivato. E a quel punto sarebbe tutta indiscesa la strada verso la sentenza d’appello di un processoche nel primo grado di giudizio e’ costato all’ex presidentedel consiglio una condanna a 4 anni per evasione fiscale. fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su