Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Richetti, se cresce consenso Chiamparino puo’ essere proposta

colonna Sinistra
Giovedì 18 aprile 2013 - 17:41

Quirinale: Richetti, se cresce consenso Chiamparino puo’ essere proposta

(ASCA) – Roma, 18 apr – ”C’e’ una situazione di discretatensione sulla proposta di Bersani, ma non abbiamo avuto unatteggiamento da corrente, non abbiamo date altre indicazionioltre il no a Marini e oggi in Aula c’e’ chi ha votato schedabianca, chi secondo la sua sensibilita’ e chi Chiamparino,sopratutto coloro che vogliono un capo dello Stato cheriporti al centro le amministrazioni locali, lamunicipalita”’. Cosi’ Matteo Richetti del Pd, ex presidentedel consiglio regionale dell’Emilia-Romagna durante ladiretta del TgLa7 condotta da Mentana. ”Io ho votato Chiamparino – ha detto – ma non suindicazione renziana, vediamo se in questa seconda votazionec’e’ anche un consenso e se viene recepito”. Per Richettiquindi i voti per Chiamparino ”potrebbero aumentare” ma”molti colleghi ribadiranno indicazioni anche verso Bonino eRodota’, in attesa che ci sia una soluzione condivisa. Questasera ci sara’ un confronto e sara’ un momento diripartenza”, sottolineando che se si rimarca una differenzacon la linea Bersani ”e’ sul merito” e che ”non e’ uncongresso in differita”. Per Richetti ”non e’ il momento di chiedere dimissionine’ di fare congressi anche se il nodo politico resta”,indicando come ”errore grave di Bersani di aver preferitol’accordo con Berlusconi piuttosto che all’interno del Pd”.

Quanto al motivo della scelta di Chiamparino, Richetti hanegato l’esistenza di una paternita’: ”I nomi non vengonodati in maniera precisa, e’ semplicemente nata unasensibilita’, ho capito che quel profilo poteva suscitaredell’interesse, ma non e’ una candidatura di una parte delPd, vediamo come si sviluppa”. Se il consenso intorno all’exsindaco di Torino cresce, Richetti pero’ non nega ”che sipuo’ delineare un profilo tale che puo’ anche diventare unaproposta” aggiungendo che pero’ per lui ”resta anche incampo la candidatura di Romano Prodi”. E ha concluso:”Siamo impegnati a ricercare una soluzione unitaria per ilcentrosinistra, discutiamo tutto e penso sia possibiletrovare una soluzione a partire dalla quarta votazione”. EPierre Carniti le sarebbe piaciuto? ”Sarebbe stato un belnome, ma ci sono diversi nomi che vengono da quel mondo chesarebbero andati bene”.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su