Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Patto stabilita’: Anci, per piccoli comuni situazione insostenibile

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 11:55

Patto stabilita’: Anci, per piccoli comuni situazione insostenibile

(ASCA) – Roma, 16 apr – ”L’applicazione del patto distabilita’ anche ai piccoli comuni tra i 1000 ed i 5000abitanti a partire dal 2013, e’ una prospettivainsostenibile, non solo per il sacrificio finanziariorichiesto ma anche per la sua irragionevolezza eingestibilita’ tecnica”. Lo dichiara Mauro Guerra,coordinatore nazionale piccoli Comuni Anci. ”I bilanci di questi enti – spiega Guerra – sono dientita’ ridotta, estremamente rigidi e con una dipendenzaquasi totale da fonti esterne per cio’ che riguarda gliinvestimenti, cosa che rende praticamente impossibilegovernare ragionevolmente i flussi di cassa cosi’ comerichiesto dal patto di stabilita”. ”Inoltre – prosegue – i piccoli Comuni, sempre nel 2013,saranno impegnati sempre piu’ a costruire le gestioniassociate obbligatorie di 9 su 10 delle loro funzionifondamentali, uno sforzo di immane riorganizzazionecomplessiva. Un processo di per se difficile e assolutamenteincompatibile con la rigidita’ delle regole del patto distabilita’ definite su ogni singolo ente”.

Sulla stessa linea di Guerra anche Andrea Di Sorte,vicecoordinatore nazionale Anci per i Piccoli Comuni eassessore del Comune di Bolsena che afferma come ”’nel gia’difficile contesto generale in cui versa il nostro Paese, ipiccoli Comuni si trovano messi nell’angolo tra affermazioniad effetto mediatico piu’ che di vera e consapevolesostanza”.

Guerra e Di Sorte si uniscono in un appello a Governo eParlamento affinche’ ”riesamino urgentemente l’interaquestione scongiurando da subito l’estensione del patto. Nonintendiamo certo sottrarci ai doveri di contribuire alrisanamento della finanza pubblica – affermano – ma proprioper questo chiediamo con forza che non si estendal’applicazione di norme irragionevoli e dannose per la granparte del Paese e delle economie locali. L’Anci continuera’ aportare avanti questa battaglia; occorrono risposte urgentiin questa direzione, lo testimoniano anche gli odg approvatidei numerosissimi Comuni che ogni giorno ci scrivono in talsenso”.

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su