Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Capezzone, tempo scaduto, Pd paralizza Paese da 50 giorni

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 10:00

Governo: Capezzone, tempo scaduto, Pd paralizza Paese da 50 giorni

(ASCA) – Roma, 16 apr – ”Il tempo e’ scaduto, e la pazienzadegli italiani e’ ormai giustamente esaurita. Oggi e’ il 16aprile, e sono ormai trascorsi 50 giorni dal voto. E’assolutamente inaccettabile che, da un tempo cosi’ lungo,Bersani stia paralizzando l’Italia, un po’ per la suapersonale ambizione e ostinazione, e un po’ nel tentativodisperato di comporre la guerra interna al suo partito, doveormai volano gli stracci”. Lo dichiara a Radio anch’ioDaniele Capezzone, coordinatore dei dipartimenti Pdl.

”Durante la campagna elettorale, il segretario del Pddisse: ‘Se anche avessi il 51%, mi comporterei come se avessiil 49%’. Bene, non ha preso ne’ il 51 ne’ il 49, ma il 29,con appena uno 0.3% di margine, eppure pretende di prenderetutto, con una prepotenza che offende la maggioranza degliitaliani che non hanno votato per lui. E, cosa piu’ grave, -continua Capezzone – impedisce la formazione di un Governo,proprio mentre le famiglie soffrono una stretta fiscaleinsopportabile, mentre le imprese e i lavoratori vivono unacrisi dolorosa, e mentre tutti siamo bloccati ad assisterealle convulsioni e agli insulti nel Pd”. ”Lo ripetiamo ancora. O c’e’ un’intesa rispettosanell’Interesse del Paese (con la quale il Pd accetti diindicare un candidato al Colle che unisca il Paese, e accettidi collaborare con noi per un Governo che abbia al centro ilrilancio dell’economia e il necessario alleggerimento fiscaleper le famiglie e le imprese), oppure meglio tornare subitoal voto. Il Pdl e Silvio Berlusconi avrebbero grandissimechances di conquistare una solida maggioranza in entrambi irami del Parlamento, e quindi di assicurare un Governo fortee liberale all’Italia”, conclude Capezzone. com-ceg/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su