Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Banche: Parlamento Ue vota requisiti Crd4 e trasparenza Bce

colonna Sinistra
Sabato 13 aprile 2013 - 13:58

Banche: Parlamento Ue vota requisiti Crd4 e trasparenza Bce

(ASCA) – Bruxelles, 13 apr – Modificare il sistema bancarioeuropeo al proprio interno e nelle sue relazioni con la Bancacentrale europea: la prossima settimana a Strasburgo ildibattito si concentra su questi temi, con il voto sulleproposte di revisione delle regole degli istituti bancari ela risoluzione per una nuova concezione dei prestiti erogatidalla Bce. Mercoledi’ l’Aula del Parlamento europeo, riunitain sessione plenaria, vota il il rapporto Karas (Ppe) sullaproposta di riforma del sistema bancario nell’ambito delladirettiva sui requisiti di capitale (Crd4). La propostaprevede un tetto per i bonus bancari, un rafforzamento deirequisiti patrimoniali delle banche e una piu’ sempliceconcessione, da parte degli istituti creditizi, di prestitialle piccole e medie imprese.

Nello specifico, per frenare la speculazione e incoraggiarele banche a concedere prestiti all’economia reale, i bonusbancari non potra’ superare la soglia massima degli stipendi(in base al criterio 1:1). Tuttavia gli azionisti potrannodecidere – attraverso una ”esplicita” approvazione – diaumentare il bonus del dirigente anche fino al doppio del suostipendio. La decisione deve essere votata da almeno il 65%degli azionisti che detengono la meta’ delle azioni, o dal75% dei voti in caso di mancato quorum. Per quanto riguarda irequisiti patrimoniali, si propone di prevedere che le bancheeuropee mettano da parte almeno l’8% del capitale (contanti,obbligazioni, azioni o prestiti), piu’ della meta’ del qualedeve essere di alta qualita’. Inoltre, le banche UEd’importanza sistemica dovrebbero prevedere un ‘cuscinetto’di capitale aggiuntivo dell’1% e fino al 3%, per consentireagli istituti finanziari di affrontare meglio la crisi egarantire il rimborso ai correntisti e ai creditori. L’Aulavota quindi il progetto di risoluzione Matias (Gue) suiprestiti facilitati della Bce alle banche. Il testo chiedeche i prestiti dell’Eurotower siano subordinati alla garanziache tali fondi siano poi prestati all’economia reale. Inoltresi chiede che la Bce maggiore trasparenza, aprendo di piu’ alcontrollo delle istituzioni democraticamente elette,soprattutto quando agisce nell’ambito della troika(Bce-Fmi-Commissione Ue).

bne/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su