Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pd: Gasparri, Paese fermo per colpa eterna faida interna

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 12:51

Pd: Gasparri, Paese fermo per colpa eterna faida interna

(ASCA) – Roma, 12 apr – ”E’ ripartito il congresso del Pd.

Il comunista cromosomico Barca si propone come leader di unpartito che si unisca a Vendola e che si sbilanci sempre piu’a sinistra. Renzi ritorna in campo e rivendica il suo ruolo.

D’Alema non si arrende e Bersani annaspa. Fino a quandodovremo pagare le conseguenze di questo eterno congresso delPd?”. Lo dichiara il vicepresidente del Senato, MaurizioGasparri. ”Non si puo’ subordinare il futuro dell’Italia e delleistituzioni, compresa la presidenza della Repubblica e delConsiglio, all’eterna faida di questo schieramento politico.

Bersani non ha i numeri per fare un governo. Il Pd non ha ildiritto di imporre in maniera unilaterale un Presidente dellaRepubblica in un momento cosi’ delicato per l’Italia. Il Pdlsi e’ mosso con lungimiranza e generosita’, pronto acondividere la scelta di un Capo dello Stato di garanzia pertutti ed anche le fatiche di un governo che si occupi dieconomia, di lavoro, delle famiglie. Auspichiamo che il Pd sirenda conto dei problemi degli italiani e della sua mancanzadi numeri per governare o imporre qualunque altro tipo discelta. Questo spettacolo stucchevole della faida interna hastancato ed e’ la prima causa della loro incapacita’ diaggregare consensi. Invece il Pdl vede premiato, anche daisondaggi di queste ore, il proprio atteggiamento serio,costruttivo e responsabile che anche domani a Bari trovera’una chiara espressione”, conclude Gasparri. com-ceg/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su