Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lega Nord: Maroni, su espulsione Reguzzoni nessuna retromarcia

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 10:43

Lega Nord: Maroni, su espulsione Reguzzoni nessuna retromarcia

(ASCA) – Milano, 12 apr – Anche se per il momento laprocedura di espulsione di Marco Reguzzoni e’ congelata, laLega Nord non sta compiendo ”nessuna retromarcia” neiconfronti dell’ex capogruppo alla Camera. Lo ha assicurato ilsegretario federale del Carroccio, Roberto Maroni, dopo laminaccia di Umberto Bossi di abbandonare il partito e laconseguente decisione del segretario della Lega Lombarda,Matteo Salvini, di sospendere l’iter del provvedimento diespulsione a carico di Reguzzoni. Maroni, ospite oggi di un convegno promosso dalla Cameradi Commercio di Milano, preferisce non sbilanciarsi sullaminaccia di Bossi: ”Non faccio commenti, la questione la stagestendo Matteo Salvini”. Di sicuro, il provvedimento disospensione deciso dal segretario della Lega Lombarda, ”e’stato interpretato male” perche’ ”c’e’ un nuovo regolamentoin vigore dal 1* gennaio 2013 che prevede una proceduradiversa e piu’ garantista rispetto a prima. Ed e’ quellaseguita da Salvini. La richiesta fatta dal Consiglionazionale – ha spiegato ancora il numero uno del Carroccio -prevede un’audizione da parte del segretario nazionale, cosache Salvini sta facendo e poi proporra’ al comitato digaranzia provvedimenti sanzionatori”.

Insomma, ha ribadito ancora Maroni, la decisione disospendere l’espulsione di Reguzzoni ”e’ prevista dallostatuto” e percio’ nei confronti dell’ex capogruppo allaCamera ”non c’e’ nessuna retromarcia”. Quanto al clima chesi respira in questi giorni all’interno del partito, perMaroni ”e’ tutto a posto”.

fcz/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su