Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Giustizia: saggi, magistrato no candidato dove ha esercitato funzioni

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 15:38

Giustizia: saggi, magistrato no candidato dove ha esercitato funzioni

(ASCA) – Roma, 12 apr – Per quel che riguarda l’ordinamentodelle magistrature, il gruppo di lavoro sulle riformeistituzionali ha rilevato come ”al magistrato deve essere inogni caso vietato di candidarsi nei luoghi ove ha esercitatole sue funzioni; deve essere vietato di tornare a esercitarele sue funzioni nei luoghi ove si e’ candidato o e’ statoeletto e deve essere vietato di assumere responsabilita’ digoverno regionale o locale nei luoghi ove ha esercitato lesue funzioni”. Inoltre, secondo i saggi ”per la quantita’di poteri discrezionali che esercita nei confronti dellareputazione, della liberta’ e dei beni delle persone, ilmagistrato deve non solo essere ma anche apparireindipendente, non schierato con alcuna parte, pena la perditadella fiducia e della reputazione, che costituiscono unpatrimonio essenziale e indisponibile per tutte lemagistrature. E’ necessario rendere effettive le regole e icodici deontologici che vietano al magistrato un usoimproprio e personalistico dei mezzi di comunicazione”.

brm/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su