Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Pd Toscana, su scelta delegati nessuna pressione da Roma

colonna Sinistra
Mercoledì 10 aprile 2013 - 18:55

Quirinale: Pd Toscana, su scelta delegati nessuna pressione da Roma

(ASCA) – Firenze, 10 apr – Per la scelta dei tre delegatiall’elezione del presidente della Repubblica, il gruppotoscano del Pd ”ha deciso autonomamente e legittimante e suquesto assicuriamo che non c’e’ stata alcuna pressione delpartito nazionale per influenzare l’esito della votazione.

Per cui e’ bene evitare di ipotizzare retroscena inesistentiche alimentano inutili e dannose tensioni”. Lo afferma LucaSani, deputato e coordinatore della segreteria del Pdtoscano, che interviene dopo il voto dell’assemblea toscanaper la scelta dei delegati regionali incaricati dipartecipare alle votazioni per il nuovo Capo dello Stato.

Dalla terna e’ stato escluso Matteo Renzi, come era statoinvece richiesto da alcuni consiglieri regionali. ”Pur nel rispetto delle prerogative del Consiglioregionale – aggiunge Sani – ritengo che nella delicatissimasituazione che il Paese e la politica stanno vivendo sarebbestato preferibile che dalla Toscana si fosse sceltaun’opzione politicamente piu’ caratterizzante per ladesignazione dei grandi elettori per l’elezione delPresidente della Repubblica. D’altronde questo e’ stato anchel’indirizzo, proposto dal segretario Andrea Manciulli, che haprevalso nel confronto svolto in segretaria regionale con laconvinzione che cio’ avrebbe costituito un messaggio diunita’ forte del Partito Democratico rispetto ai compiti chee’ chiamato a svolgere nell’interesse del Paese.

Messaggio che, dobbiamo dare atto, il Capogruppo in Consiglioregionale ha bene interpretato”.

afe/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su