Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Roma/rifiuti: Polverini, passi indietro, poca memoria e scaricabarile

colonna Sinistra
Martedì 9 aprile 2013 - 17:44

Roma/rifiuti: Polverini, passi indietro, poca memoria e scaricabarile

(ASCA)- Roma, 9 Aprile-”Sulla vicenda rifiuti vedo solopassi indietro e poca memoria ma, soprattutto, la solitapratica dello scaricabarile tra Istituzioni che non voglionoassumersi responsabilita”’.

Cosi’ la parlamentare Renata Polverini ha commentato ledichiarazioni di Zingaretti e di Alemanno sulla nuova”puntata’ della gestione dei rifiuti della Capitale che vedeil neo eletto Presidente del Lazio chiedere aiuto alle altreRegioni per smaltire i rifiuti ed il Sindaco recriminare sulpresunto immobilismo, da cinque anni, della Regione.

”Abbiamo tolto il Lazio dalla procedura d’infrazioneavviata da Bruxelles approvando, dopo dieci anni d’attesa, ilPiano Regionale dei Rifiuti – fa notare l’ex Governatore delLazio – e assumendoci la responsabilita’ di indicare sitialternativi a Malagrotta lavorando affinche’, grazie agliinvestimenti della mia Giunta, si potesse dare concretezzaalla raccolta differenziata. Tutto questo surrogando funzioniche altri avrebbero dovuto esercitare ed in presenza di veti,soprattutto della Provincia, che non si e’ mai seriamentepreoccupata di offrire alternative percorribili. Sempre allamia Giunta – prosegue Polverini – si deve la costituzionedella societa’ Lazio Ambiente S.p.A per l’acquisizione delgruppo GAIA, per rilanciare la gestione del ciclo dei rifiutinelle province di Roma e Frosinone e difenderel’occupazione.

Ricorrere all’aiuto di altre Regioni non risolve certo ilproblema – ha conclude Polverini – cosi’ come sembrainfantile rivendicare ad ogni pie’ sospinto il ruolo dellaCapitale pensando che questo comporti molti onori e pochioneri”.

com-mpd/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su