Header Top
Logo
Martedì 25 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Errani, Costi e Aimi i delegati dell’Emilia Romagna

colonna Sinistra
Martedì 9 aprile 2013 - 12:23

Quirinale: Errani, Costi e Aimi i delegati dell’Emilia Romagna

(ASCA)- Bologna, 9 apr – Con voto segreto, l’Assemblealegislativa ha eletto i tre delegati della RegioneEmilia-Romagna che parteciperanno all’elezione del prossimoPresidente della Repubblica.

Per garantire la rappresentanza delle minoranze, ogniconsigliere poteva esprimere due nomi, ed ecco l’esitocompleto dello scrutinio: presenti 49 dei 50 aventi diritto,il presidente della Giunta, Vasco Errani, 34 voti; lapresidente dell’Assemblea legislativa, Palma Costi, 31; ilvicepresidente dell’Assemblea, Enrico Aimi (Pdl) 13, poiMauro Malaguti (Pdl) 8, Andrea Defranceschi (M5S) 3, GiovanniFavia 1. I tre delegati sono dunque Errani, Costi e Aimi.

Prima del voto, nel dibattito sono intervenuti, nell’ordine,Marco Lombardi (Pdl), Marco Monari (Pd), Franco Grillini(Misto), Sandro Mandini (Idv), Andrea Defranceschi(M5stelle), Manes Bernardini (Lega nord), Giovanni Favia eLiana Barbati (Idv).

Lombardi ha pubblicamente avanzato la candidatura di Aimi,sostenuta in seguito da Bernardini; Defranceschi ha avanzatola propria candidatura, sostenuta da Favia, in quanto ilMovimento 5 stelle alle ultime elezioni ha rappresentato laseconda forza politica in questa regione; Mandini e Barbatihanno auspicato che l’elezione del nuovo capo dello Statoporti all’insediamento di un autentico garante dellaCostituzione; Monari ha rivolto un saluto e un ringraziamentoa Giorgio Napolitano, per come fino all’ultimo stainterpretando il suo ruolo; e per Grillini, il nuovoPresidente non va scelto sulla base di esigenze contingenti,come quella di favorire la nascita di una coalizione digoverno.

com/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su