Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Monti incontra Ban Ki-moon, interessi comuni su molte questioni

colonna Sinistra
Martedì 9 aprile 2013 - 17:08

Governo: Monti incontra Ban Ki-moon, interessi comuni su molte questioni

(ASCA) – Roma, 9 apr – Il Presidente del Consiglio deiMinistri e Ministro degli Affari Esteri ad interim, MarioMonti, ha incontrato oggi a Palazzo Chigi il SegretarioGenerale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, BanKi-moon. Nel corso del cordiale colloquio, spiega una nota,il Presidente Monti e il Segretario Generale Ban Ki-moonhanno avuto ”un approfondito scambio di vedute suiprincipali temi dell’attualita’ internazionale, conparticolare riferimento alle crisi in atto in Africa e inMedio Oriente, all’aumento delle tensioni nella penisolacoreana e alle prospettive dei processi di transizionedemocratica in diverse regioni del mondo, dove emergecrescente l’esigenza di potere fare affidamento sulle NazioniUnite come efficace fattore di pace, stabilita’ e sicurezza.

Lo vediamo in Libia, dove la missione UNSMIL svolge unimportante ruolo di assistenza nel ripristino della sicurezzae dello stato di diritto e nel coordinamento dell’assistenzainternazionale; in Somalia, dove le Nazioni Unite stannoridefinendo in modo coordinato ed efficiente la propriaazione di sostegno al processo di stabilizzazione del Paese;infine, in Mali dove le Nazioni Unite stanno valutandol’invio di una missione di stabilizzazione che faciliti ilprocesso di transizione e il consolidamento politico”. Sulla Siria, continua la nota, ”il Presidente delConsiglio ha manifestato al Segretario Generale lapreoccupazione italiana dovuta alla perdurante e drammaticacrisi politica e umanitaria che affligge quel Paese”. IlPresidente del Consiglio e il Segretario Generale delleNazioni Unite ”si sono infine soffermati su alcune questionispecifiche di comune interesse: dalla grande attenzione concui l’Italia segue le importanti tematiche legateall’elaborazione dell’agenda dello sviluppo sostenibile;all’organizzazione di Expo Milano 2015, evento al quale leNazioni Unite hanno confermato la propria partecipazione; alrilancio del polo alimentare delle Nazioni Unite di Roma;infine alla partecipazione italiana alle missioni dimantenimento della pace e alle questioni attinenti leattivita’ di contrasto alla pirateria svolte sotto l’egidadelle Nazioni Unite”.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su