Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Quirinale: Ichino, se Bersani vuole voti Sc nome diverso da Prodi

colonna Sinistra
Sabato 6 aprile 2013 - 12:04

Quirinale: Ichino, se Bersani vuole voti Sc nome diverso da Prodi

(ASCA) – Roma, 6 apr – Intervistato dal Foglio, Pietro Ichinospiega a che condizioni i 60 parlamentari di Scelta Civicavoteranno in accordo con Bersani il prossimo presidente dellaRepubblica. ”In un momento delicato come questo – spiega Ichino -occorre un presidente capace di operare a garanzia dellaCostituzione e non di una parte politica soltanto. In questosenso il nuovo presidente non potra’ essere votato senza cheabbia alcuni requisiti: deve avere prestigio sul pianointernazionale, per rassicurare i nostri interlocutori e inostri creditori nel mondo, deve essere una persona nonfaziosa, e deve conoscere bene i segreti della politica persvolgere in modo efficace la funzione delicata che laCostituzione attribuisce al capo dello stato”. ”Allo stato attuale dunque un nome come Romano Prodirischia, non per colpa sua, di non rappresentare le ampieintese auspicate da Giorgio Napolitano, perche’ Prodi e’stato il leader del centrosinistra in ben due tornateelettorali, di cui una relativamente recente, e questo e’ undato oggettivo che difficilmente puo’ essere neutralizzatodal prestigio internazionale e dalla non faziosita’ personaledel Professore bolognese”. ”Nomi come quelli di Giuliano Amato o come quello diMassimo D’Alema – aggiunge Ichino – potrebbero rappresentareuna soluzione condivisa, anche se tra i due sono convinto chesia il primo ad avere quel profilo piu’ di garanzia”. ”Il nome di Emma Bonino – conclude Ichino – e’ un nomeoggettivamente da tenere in considerazione perche’ insieme adaltri pregi avrebbe quello di rompere un monopolio maschileormai sempre meno sopportabile”.

com-ceg/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su