Header Top
Logo
Lunedì 24 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Pdl: Berlusconi, via finanziamento partiti e Imu, le proposte ‘shock’

colonna Sinistra
Sabato 6 aprile 2013 - 17:52

Pdl: Berlusconi, via finanziamento partiti e Imu, le proposte ‘shock’

(ASCA) – Roma, 6 apr – I disegni di legge che il Pdlpresentera’ in Parlamento dal 15 aprile ”sono otto proposteconcrete, che avranno un immediato impatto positivosull’economia reale e sulla societa’, soprattutto per quantoriguarda la creazione di nuovi posti di lavoro. Otto punti sucui si sono espressi i cittadini e che porteremo avanti conimpegno quotidiano nel nostro lavoro parlamentare”. Loscrive Silvio Berlusconi in una lettera pubblica sul sito delPopolo della liberta’.

”Mentre la politica si impantana, si fa del male e ci fadel male, noi avvertiamo la necessita’ e l’urgenza dicambiare rotta per ridare alle famiglie e alle imprese lafiducia e la forza di andare avanti in una situazioneeconomica davvero difficile. Per questo motivo, sabato 13aprile a Bari, – sottolinea Berlusconi – illustreremo ilcontenuto di questi otto disegni di Legge, gia’ pronti peressere presentati al Senato della Repubblica. E cheriguarderanno: l’abrogazione dell’Imu sulla prima casa, suiterreni e sui fabbricati funzionali alle attivita’ agricole ela restituzione degli importi versati nel 2012; la revisionedei poteri di Equitalia, con particolare riferimento allesanzioni, alle maggiorazioni di interessi e ai meccanismi dirateizzazione; il riconoscimento alle imprese – per le nuoveassunzioni a tempo indeterminato di giovani, disoccupati ecassintegrati – di una detrazione (sotto forma di creditod’imposta) per i primi 5 anni dei contributi relativi ailavoratori assunti, nonche’ l’esenzione, per questi ultimi,dall’IRPEF sul salario percepito; il passaggio dalleautorizzazioni burocratiche ex ante ai controlli ex post, perquanto riguarda lo svolgimento di ogni attivita’ di impresa;l’abolizione dei contributi pubblici per le spese sostenutedai partiti e dai movimenti politici; le norme per la riformadel sistema fiscale; le disposizioni di revisione dellaCostituzione per quanto riguarda l’elezione diretta delPresidente della Repubblica e il rafforzamento dei poteri delPresidente del Consiglio dei Ministri; le disposizioni per lariforma della giustizia”.

”Queste nostre proposte hanno in se’ la forza di uncambio di passo, di uno shock istituzionale ed economico, chetende da un lato, allo sviluppo e al rilancio della nostraeconomia e, dall’altro, al ritorno della fiducia nello Stato,il cui compito resta quello di creare le condizioni adatteperche’ i cittadini possano realizzare le proprie ambizioni ei propri progetti. E’ questo che il Paese ci ha chiesto conil voto. E’ con questi primi atti che intendiamo recuperarel’orgoglio di essere italiani, l’orgoglio di crescere,l’orgoglio di sprigionare le energie che ciascuno ha in se’.

Grazie per l’attenzione e per il sostegno. Ci vediamo tuttisabato prossimo, 13 aprile, in Piazza della Liberta’ a Bari!Un abbraccio a tutti”, conclude Berlusconi.

ceg/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su