Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • M5S: Grillo, correremo a comunali Siena, no silenzio su Mps

colonna Sinistra
Sabato 6 aprile 2013 - 16:07

M5S: Grillo, correremo a comunali Siena, no silenzio su Mps

(ASCA) – Roma, 6 apr – ”Che silenzio c’e’ su Siena. Daquando, David Rossi, il responsabile della comunicazione sie’ buttato (lo hanno buttato?) dalla finestra di un ufficiodel Monte dei Paschi dopo una lunga telefonata (con chi haparlato? possibile che non si possa risalireall’interlocutore? o non si voglia?) sulla citta’ e’ calatauna cappa che si taglia con il coltello. Qualcuno si chiedechi sara’ il prossimo, la vox populi senese da’ per certo cheRossi non sara’ l’ultima vittima”. Lo scrive Beppe Grillo inun post pubblicato sul suo blog nel quale annuncia che ”ilMoVimento 5 Stelle partecipera’ alle elezioni comunali diSiena”.

Grillo aggiunge: ”L’informazione nazionale ha seppellitol’affare Monte dei Paschi/Santander sotto il gossip postelettorale, scrive di tutto per non trattare del piu’ grossoscandalo finanziario della Repubblica. Il buco, lasottrazione di beni, lo si chiami come si vuole, ammonta adalmeno 20 miliardi. Improbabile che questo colossalesaccheggio possa essere attribuito a Mussari, una testa dilegno che giorno dopo giorno appare sempre piu’ diafano,simile ormai a un fantasma. I poteri che hanno gestito ladistruzione del MPS devono essere molteplici. Ci sonoresponsabilita’ chiare: dei membri di nomina pidimenoellinadella Fondazione Monte dei Paschi e di chi li ha nominati,dei segretari del pdmenoelle dal 1995 in poi, anno dellaprivatizzazione di Mps, e altre meno chiare su cui staindagando la magistratura. La vicenda Mps – aggiunge -assomiglia sempre piu’ a quella del fallimento del BancoAmbrosiano in cui c’era di tutto e avvenne di tutto, in unabrodaglia che vide coinvolti partiti, mafie, Ior,massoneria”.

Secondo Grillo ”forse il Mps ne e’ la replica, se e’cosi’ lo scopriremo in un prossimo futuro. Nel 2012 il Mps haperso 3,17 miliardi contro i 2 attesi. Monti ha prestato 3,9miliardi a Mps per tenerla in vita (pari all’Imu, ndr) chenon potranno essere restituiti prima del 2019 e fino adallora non potra’ dare dividendi. Il suo valore di borsa e’crollato e nei giorni scorsi sono stati ritirati alcunimiliardi dai depositi, una fuga che puo’ diventareinarrestabile e trasformare la banca in un guscio vuoto. Nelfrattempo si preparano le ‘ristrutturazioni’, anticamera deilicenziamenti di massa dei dipendenti. Di fronte a se’ Mps hail fallimento conclamato o la svendita a qualche istituto dicredito europeo (francese?). Mps deve essere nazionalizzata eavviata una azione di responsabilita’ per il recupero deiventi miliardi sottratti alla banca”.

ceg/mau/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su