Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Puglia: Negro, Udc volta pagina e prepara congresso nazionale

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 18:52

Puglia: Negro, Udc volta pagina e prepara congresso nazionale

(ASCA) – Bari, 4 apr – ”Per imprimere una svolta all’Udc eripartire occorrono scelte maggiormente condivise, masoprattutto occorre parlare un linguaggio nuovo che sia piu’vicino ai problemi reali della gente”. Lo ha detto ilpresidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, SalvatoreNegro, nell’incontro tenutosi oggi a Roma tra i verticinazionali del partito, i segretari e capigruppo regionali coni quali, per volonta’ del segretario e del presidentenazionale, sara’ condivisa la guida del partito fino allacelebrazione del prossimo congresso nazionale previsto perfine giugno.

”E’ stato un incontro partecipato, con interventi moltoappassionati. E’ emersa la volonta’ di coinvolgere semprepiu’ la base. Il nostro impegno immediato e’ quello dilavorare alla formazione delle liste – ha sottolineato ilcapogruppo Udc – per le prossime amministrative e di esserepresenti con il nostro simbolo in tutti i Comuni con unapopolazione superiore ai 15.000 abitanti”.

Nel suo intervento, il presidente Negro, ha chiesto unrinnovamento del partito a cominciare dal linguaggio:”Dobbiamo rivolgerci agli italiani parlando dei loroproblemi, in particolare della disoccupazione giovanile, deldiritto allo studio, del sostegno alle imprese e allefamiglie, della revisione del patto di stabilita’ interno. E’assurdo che gli Enti locali, pur avendo i soldi in cassa, nonpossano pagare i loro debiti nei confronti delle impresecreditrici che nel frattempo chiudono e lasciano per stradamigliaia di lavoratori e le loro famiglie. Anche la sanita’deve rientrare tra le priorita’ dell’Udc: abbiamo il doveredi sostenere il diritto alla salute, soprattutto tra le fascepiu’ deboli della popolazione”.

Sul piano politico, il presidente Negro ha invitato l’Udcad aprirsi e a cercare alleanze sui territori per il governodegli enti locali. ”Non e’ piu’ pensabile – ha sottolineato- fare proposte politiche in solitudine, che sacrificanotanti amici ed impediscono di creare una nuova classedirigente”. Infine, il capogruppo pugliese ha detto ”no a candidaturecalate dall’alto”, chiedendo ”una maggiore partecipazionedei dirigenti locali nella scelta dei candidati e nellacomposizione delle liste, a tutti i livelli di governo”. com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su