Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Camera: Boldrini, cittadini devono innamorarsi delle Istituzioni

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 11:28

Camera: Boldrini, cittadini devono innamorarsi delle Istituzioni

(ASCA) – Roma, 4 apr – ”I cittadini devono potersiinnamorare delle istituzioni e le istituzioni devono rendersiamabili”. Lo afferma il presidente della Camera, LauraBoldrini, in un’intervista al Sole 24 Ore secondo la quale”e’ indubbio che siamo in una fase di crisi. Detto questo,pero’, sto portando avanti il mio impegno alla Camera ad unritmo sostenuto”, sottolinea Boldrini. ”In 18 giorni -spiega – abbiamo fatto cinque riunioni di capigruppo, quattrodell’Ufficio di presidenza e sette sedute d’aula. Vista lasituazione economica ho pensato che non potessimo essereimpermeabili ai bisogni dell’economia reale e percio’ e’ natala commissione speciale con il compito di valutare larelazione del Governo in vista dello sblocco, quanto prima,di 40 miliardi di debiti della pubblica amministrazione,ossigeno per le imprese che si sono trovate in gravissimedifficolta”’.

Riguardo il momento di impasse che sta vivendo la politicaitaliana Boldrini chiarisce che ”non sta a me indicare lastrada. Ho sollecitato i gruppi a mandarmi i nomi deideputati proprio per costituire le commissioni permanenti.

Quanto alla commissione speciale – continua – decidera’ divolta in volta se lavorare su provvedimenti del Governo, nonautomaticamente ma, appunto, valutandone l’urgenza. Quindinon credo ci sia il rischio di un intasamento” Il nododelle commissioni permanenti, spiega, ”non e’ stato scioltoperche’ ci sono due linee di pensiero: Sel e M5S ritengonoche possano costituirsi anche prima della nascita del nuovogoverno mentre Pd, Pdl e Scelta civica sostengono che non sipossa prescindere dal rapporto maggioranza-opposizione. Ilpresidente deve rimettersi alla volonta’ dei gruppi”.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su