Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Italia Futura, bene Renzi. Non c’e’ tempo, fuori da…(1Upd)

colonna Sinistra
Mercoledì 3 aprile 2013 - 17:48

Governo: Italia Futura, bene Renzi. Non c’e’ tempo, fuori da…(1Upd)

(ASCA) – Roma, 3 apr – ”Renzi e’ il primo politico a dire intermini chiari quello che va detto: non c’e’ piu’ tempo.

Fuori dal pantano subito”. Lo scrive su Twitter, ItaliaFutura.

Il tweet rimanda a un editoriale pubblicato sul sito dellaFondazione. ”Le parole di Matteo Renzi – si legge – sonointeramente condivisibili. Dopo settimane di dichiarazioni etattiche incomprensibili da parte di tutti i partitipolitici, Renzi e’ il primo politico a dire in termini chiariquello che va detto: non c’e’ piu’ tempo. Italia Futura inqueste settimane aveva posto il problema dell’uscita daquesto pantano in cui l’Italia sembra ripiombata. Siamonuovamente spettatori di un cinepanettone che abbiamo vistoproiettato per 20 anni nei palazzi della politica italiana.

Solo che questa volta i cittadini spettatori non possonodavvero permettersi il prezzo del biglietto”. ”Ai protagonisti di sempre, Pdl e Pd, si sono aggiuntinuovi attori, Grillo in primis, ancora piu’ dotati in quantoa capacita’ teatrali, e destinati inevitabilmente a rubare lascena agli interpreti piu’ usurati. Ma se nuovi attori siaggiungono, il copione rimane sempre lo stesso. Nel mezzo ilpaese reale che non vede vie di uscita da un situazione ognigiorno piu’ drammatica. Cittadini che chiedono rispostechiare e ricevono il nulla. Commissioni di saggi a parte, cisono iniziative e provvedimenti che i principali schieramentigia’ oggi condividono (nel nostro editoriale del 24 marzoavevamo indicati alcuni). Non e’ dunque nei contenuti che vacercata la barriera che impedisce la formazione di unesecutivo, ma nella mancanza di responsabilita’ di una classedirigente politica che si sta gia’ attrezzando per laprossima campagna elettorale sulle spalle del paese, sperandodi regalarsi un altro giro di giostra. Tutto cio’ e’indecente. Solo iniziative forti e immediate di chi vuoleopporsi a questo dilagante populismo che uccide il paesepossono forse invertire la rotta. Renzi lo ha fatto, ed e’tempo per i riformisti di tutti gli schieramenti diabbandonare i toni sommessi, pacati e a tratti bizantini ericominciare a parlare un linguaggio chiaro e diretto alpaese”, conclude l’editoriale.

ceg/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su