Header Top
Logo
Domenica 28 Maggio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Fisco: anche Regione Veneto chiede slittamento prima rata Tares

colonna Sinistra
Mercoledì 3 aprile 2013 - 13:30

Fisco: anche Regione Veneto chiede slittamento prima rata Tares

(ASCA) – Venezia, 3 apr – Anche la regione del Veneto chiedeuno slittamento del pagamento della prima rata di luglio 2013della Tares, la nuova tassa sui rifiuti. Lo comunica in unanota l’assessore all’Ambiente, Maurizio Conte, evidenziandoche la Conferenza delle regioni ha deliberato nei giorniscorsi di chiedere formalmente al governo il rinvio al 2014dell’entrata in vigore della Tares, richiedendo nel contempol’apertura di un tavolo stato-regioni-enti locali finalizzatoa risolvere ogni questione interpretativa ed applicativa.

”L’unica certezza – spiega Conte – e’ che si paghera’ dipiu’. E’ una delle nuove tassazioni introdotte da Monti che,oltre alla vecchia gabella sui rifiuti, prevede l’inserimentodi ulteriori pesanti penalizzazioni a carico dei soliticittadini. Lo stato non vede le famiglie e le imprese inforte difficolta’, non e’ sensibile alle loro richiested’aiuto ed ovviamente non si esprime nel cercaresoluzioni”.

Secondo l’assessore ”la nuova Tariffa rifiuti e servizi(Tares), che va a sostituire la Tia, gravera’ su famiglie eimprese, con un aumento fra i 30 ed i 40 centesimi al metroquadrato. L’appello delle associazioni di categoria haun’unica voce e si rivolge ai sindaci, i quali, ancora unavolta, si trovano a svolgere l’odiato compito di gabellierie, se pur legati dai vincoli del Patto di stabilita’,dovrebbero mantenere al minimo l’aliquota discrezionale dellemunicipalita”’.

Conte osserva, inoltre, come ”ad aprile 2013, primapotenziale scadenza, il quadro legislativo nazionale faticaad essere completo ed allora guardiamo tutti a luglio, percapire che cosa succedera’. Ma il costo del servizio, inVeneto, e’ gia’ coperto dalle tariffe e gli enti pubblici nonintendono pesare sui bilanci di famiglie ed attivita’produttive. Sono dunque le difficolta’ che il tessuto socialeed economico sta vivendo – conclude l’assessore all’Ambiente- che portano la regione del Veneto a chiedere con forza econvinzione uno slittamento del pagamento della prima rata diluglio 2013”.

com-stt/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su