Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Salute: Balduzzi, famiglie sole contro autismo. Piu’ sforzo istituzioni

colonna Sinistra
Martedì 2 aprile 2013 - 11:21

Salute: Balduzzi, famiglie sole contro autismo. Piu’ sforzo istituzioni

(ASCA) – Roma, 2 apr- ”Nella giornata odierna, avverto ildovere, accanto all’impegno a proseguire lo sforzo peraffrontare le criticita’, di rinnovare il piu’ vivoringraziamento alle famiglie, che sostengono il difficileonere di assistere quotidianamente le persone con autismo, ea tutti coloro che nel campo della ricerca e dell’assistenza,sono quotidianamente impegnati, con dedizione e competenza,in questa difficile sfida”. Lo afferma in una nota ilministro della Salute, Renato Balduzzi, in occasionedell’odierna VI Giornata mondiale per la consapevolezzadell’autismo, istituita dalla Nazioni unite nel 2007:quest’anno lo slogan scelto e’ ‘Autismo, piu’ frequente diquanto non si pensi’.

”L’apporto di tutti gli operatori del settore, di chi faricerca e del volontariato continua a essere un prezioso edinsostituibile valore”, afferma Balduzzi nel sottolineatrecome, in Italia, ”sussistono tuttora timori e problemi dicomunicazione che ritardano la diagnosi ed il trattamentoprecoci, da effettuarsi nei primissimi anni di vita; iservizi sociosanitari non sono ancora sufficienti e moltaparte dell’assistenza e’ sostenuta dalle famiglie”. Nelnostro paese, infatti, le diagnosi registrate sono inferioria quelle che risultano dalle recenti indagini in altri Paesi,ma crescono via via che aumenta l’attenzione dei sanitari aidisturbi evolutivi globali (dello spettro autistico),abbassandosi l’eta’ della diagnosi.

In tale quadro il ministro sottolinea l’importanza dellarecente adozione, lo scorso 22 novembre 2012, delle ”Lineedi indirizzo per la promozione e il miglioramento dellaqualita’ e dell’appropriatezza degli interventi assistenzialinei disturbi pervasivi dello sviluppo, con particolareriferimento ai disturbi dello spettro autistico” da partedella Conferenza unificata stato-regioni-enti locali.

In coerenza con quanto sancito, il ministro Balduzzisottolinea come ”la conoscenza dell’attuale diffusione nellapopolazione dell’autismo e degli altri disturbi evolutiviglobali, il cosiddetto ‘spettro autistico’ e laconsapevolezza delle forti implicazioni che tali condizionihanno sulla vita dei pazienti e delle loro famiglie,richiedono alle istituzioni sanitarie, ma anche sociali ededucative, nazionali e regionali un rinnovato e concretoimpegno”.

Informazioni dettagliate sul tema sono riportate nella sezione del sito internet dell’Istituto superiore di sanita’ dedicata all’autismo: www.iss.it/auti/com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su