Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Diritti tv: ricorso Berlusconi mette a rischio sentenza

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2013 - 14:33

Diritti tv: ricorso Berlusconi mette a rischio sentenza

+++ Tutto dipende da giudizio Cassazione su ammissibilita’provvedimento +++.

(ASCA) – Milano, 15 mar – La decisione dei legali di SilvioBerlusconi di chiedere il trasferimento al Tribunale diBrescia dei processi Ruby e diritti tv per ”legittimosospetto” nei confronti delle toghe milanesi potrebbebloccare i processi e mettere cosi’ a rischio soprattutto lasentenza di quest’ultimo procedimento, prevista per il 23marzo, in cui Berlusconi e’ stato condannato in primo grado a4 anni. Tutto dipende dal verdetto della Corte di Cassazionesulla ‘mossa’ dei legali del leader Pdl.

Il ricorso depositato dagli avvocati-deputati Niccolo’Ghedini e Piero Longo, infatti, non ha l’effetto di bloccareimmediatamente i due processi a carico di Berlusconi. Uneventuale stop arrivera’ soltanto se i giudici in ermellinodi Piazza Cavour dovessero dichiarare ammissibile il ricorsoe fissare un’udienza nel merito a sezione unite. Se invecedal ‘Palazzaccio’ arrivera’ un giudizio di inammissibilita’,i processi a carico di Berlusconi potrebbero proseguire aMilano senza subire ritardi. Il processo sui diritti tv di Mediaset potrebbe comunqueslittare per la richiesta di legittimo impedimento presentatadai legali di Berlusconi in vista dell’udienza di domani. Idue penalisti hanno chiesto per se’ un impedimento di naturaparlamentare (entrambi saranno impegnati a Roma per la nominadei presidenti delle Camere). Quanto a Berlusconi, secondo idue legali il leader Pdl e’ legittimato a non presentarsi inaula per ragioni legate alla malattia per cui e’ rimastoricoverato una settimana al San Raffaele.

fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su