Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: deputati renziani, nuovo Parlamento chieda rinvio Tares

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2013 - 13:26

Crisi: deputati renziani, nuovo Parlamento chieda rinvio Tares

(ASCA) – Roma, 15 mar – ”Il nuovo Parlamento, dove sonopresenti anche sensibilita’ diverse rispetto al precedente,chieda ufficialmente al governo dimissionario di rinviare dialmeno un anno l’applicazione della Tares (la nuova tassa suirifiuti)”. E’ quanto chiedono in una nota alcuni neodeputati”renziani”, tra cui Dario Nardella, Michele Anzaldi,Francesco Bonifazi, Davide Faraone, Simona Bonafe’, LorenzaBonaccorsi, Marco Donati, David Ermini, Dario Parrini,Edoardo Fanucci, Lorenzo Guerini.”Il nuovo tributo -spiegano i parlamentari – rappresenta l’ennesimo colpo sucittadini e imprese, con un aumento di costi in un momentogia’ pesante per la recessione. Tra l’altro per le aziende laperdita e’ doppia, perche’ oltre all’innalzamentodell’aggravio economico scatta anche l’impossibilita’ didetrarre l’Iva. Per questo occorre un intervento urgente. Ilnuovo parlamento appena insediato chieda al governo inscadenza di intervenire in questi ultimi giorni per rinviarel’applicazione della nuova tassa, in modo che il prossimogoverno possa valutare miglioramenti alla norma, anche aseguito dei rilievi avanzati dalle Regioni e dall’Anci”. Concludono i deputati: ”Il segnale di cambiamento che e’arrivato con le elezioni va colto immediatamente, per darerisposte a famiglie e imprese in gravissima difficolta’economica. Prima di lasciare, il governo sfrutti gli ultimigiorni per intervenire”. com-gar/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su