Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Calderisi (Pdl), tesi M5S e Pd fuori dalla Costituzione

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 16:48

Governo: Calderisi (Pdl), tesi M5S e Pd fuori dalla Costituzione

(ASCA) – Roma, 14 mar – ”Due tesi prive di fondamentocostituzionale sostenute dal M5S e dal PD rischiano dideterminare un gravissimo caos istituzionale. La prima tesi,sostenuta dal senatore Crimi, prossimo presidente del gruppodel M5S al Senato, e’ quella assemblearista del ”Parlamentogovernante” che puo’ approvare le leggi (non solodecreti-legge e ratifiche) senza un governo nella pienezzadei poteri. Una tesi che contrasta nettamente con la forma digoverno parlamentare stabilita dalla nostra Costituzione, mache un Presidente di Assemblea ”grillino” potrebbe tentaredi mettere in atto, in base ai poteri che i Regolamenti delleCamere assegnano ai Presidenti. Ad esempio, ancor prima cheun governo abbia la fiducia, questo presidente potrebbeconvocare le Commissioni per la loro costituzione e convocarela Conferenza dei Presidenti di Gruppo stabilendo uncalendario dei lavori con proposte di legge di iniziativaparlamentare, senza neppure porsi il problema delle ricadutesul bilancio dello Stato e sulla credibilita’ europea einternazionale”. Lo dichiara in una nota Peppino Calderisi(Pdl).

”La seconda tesi, sostenuta dalla segreteria del PD, e’quella dell’automatismo tra incarico e nomina per un Governoprivo di maggioranza. In base ad essa il Presidente delConsiglio incaricato – prosegue Calderisi – dovrebbe otteneredal Presidente della Repubblica il decreto di nomina anchesenza dimostrare di avere i numeri per ottenere la fiducia daparte di entrambe le Camere. Mentre questa seconda tesi trovaun ostacolo insormontabile nelle prerogative del Presidentedella Repubblica che e’ l’unico decisore fino al decreto dinomina, la prima tesi, una volta eletto un Presidente chevoglia tentare di metterla in atto, determinerebbe un vero eproprio caos istituzionale. Il problema e’ che, per tentaredi avere qualche chance sulla seconda tesi, Bersani e il PDpotrebbero davvero essere tentati di eleggere un Presidentedi Assemblea ”grillino”. Il che certificherebbe che il PDha perso del tutto la testa”.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su