Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Capezzone, da Crimi tesi aberrante su ineleggibilita’

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 14:29

Berlusconi: Capezzone, da Crimi tesi aberrante su ineleggibilita’

(ASCA) – Roma, 14 mar – ”Parlando a ruota libera diineleggibilita’ di Silvio Berlusconi, il neocapogruppogrillino Crimi sostiene una tesi giuridicamente inconsistentee democraticamente aberrante”. Lo sostiene in una notaDaniele Capezzone, portavoce del Pdl. ”Giuridicamenteinconsistente – spiega – perche’ non si vede come si possanegare l’eleggibilita’ di chi e’ stato regolarmente elettoaltre cinque volte prima di questa; democraticamenteaberrante, perche’ non si vede (ferma restando la legittimacontrapposozione politica) come si possa pensare di ”buttarefuori” chi ha preso 9 milioni di voti. Davvero siamo aquesto livello? Resta da capire – chiude Capezzone – se il Pdcontinuera’ a inseguire queste posizioni assurde,inaccettabili, lunari”.

com-fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su