Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Meteo: Rollandin, Rai coinvolga Regioni in gestione previsioni

colonna Sinistra
Mercoledì 13 marzo 2013 - 14:04

Meteo: Rollandin, Rai coinvolga Regioni in gestione previsioni

(ASCA) – Roma, 13 mar – Il presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta, Augusto Rollandin, ha presentato nella riunione della Conferenza dei presidenti delle Regioni di questa mattina, un ordine del giorno volto al coinvolgimento diretto delle Regioni nella politica di gestione della trasmissione delle previsioni meteorologiche della Rai, quale servizio pubblico radiotelevisivo. ”La recente allerta meteo, – ha detto il presidente Rollandin all’Assemblea dei colleghi di tutte le altre Regioni italiane e delle Provincie autonome – diramata in occasione delle nevicate che hanno interessato l’Italia nel mese di febbraio, ha riportato d’attualita’ un tema rilevante per tutte le Regioni italiane: la dissonanza di informazioni e di situazioni riguardo le previsioni meteorologiche diffuse attraverso i canali radiotelevisivi della Rai, dissonanza che provoca sfiducia nei confronti dei ”’bollettini” sui quali le Regioni investono da tempo mezzi e professionalita’, per far crescere i sistemi di prevenzione e di allerta legati alla tutela degli abitanti e del territorio”. Visto che la diffusione dei dati meteorologici e’ di fondamentale importanza per il sistema di Protezione civile, poiche’ questi sono infatti alla base della comunicazione di possibili situazioni di allerta o di pericolo, cosi’ come considerato il fatto che le previsioni meteo, e soprattutto quelle mandate in onda dalla radiotelevisione pubblica, orientano quotidianamente anche decisioni e comportamenti, che hanno forti ricadute socio-economiche, legate in particolare al settore turistico, il presidente Rollandin ha ritenuto opportuno coinvolgere la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per trovare una soluzione definitiva ad un problema che si e’ riproposto piu’ volte. Considerato che la Rai articola i propri spazi dedicati agli approfondimenti delle previsioni meteo, in base ai dati elaborati dall’Aereonautica militare e che l’accordo Rai/Aereonautica contiene il vincolo che tutti i contenuti tecnici delle previsioni meteo – anche quelli locali – vengano forniti esclusivamente dal Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare, escludendo cosi’ ogni rapporto con i Servizi meteorologici regionali e con i Centri funzionali regionali, l’Assemblea dei Presidenti ha conferito mandato al presidente Rollandin di farsi portavoce, a nome della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, presso la Rai per addivenire ad una soluzione, affinche’ il servizio pubblico garantisca di essere uno dei principali veicoli attraverso cui diffondere le migliori previsioni meteorologiche locali, a favore del cittadino, anche e soprattutto in caso di rischio meteoidrologico. In conclusione di seduta, Rollandin ha evidenziato ancora che: ”l’attuale situazione rischia di pregiudicare l’efficacia della comunicazione. Ma ancor di piu’ la qualita’ delle informazioni diffuse in materia di previsioni meteorologiche a scala regionale e locale in questo settore riveste una particolare importanza per quanto riguarda la qualita’ e l’autorevolezza delle informazioni, sulle quali si potra’ anche iniziare la lunga e delicata fase della crescita culturale del pubblico, volta in questo caso all’educazione all’uso delle previsioni meteorologiche”. rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su