Header Top
Logo
Giovedì 19 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Crisi: Zaia, suicidio imprenditori e’ bollettino di guerra

colonna Sinistra
Venerdì 8 marzo 2013 - 14:04

Crisi: Zaia, suicidio imprenditori e’ bollettino di guerra

(ASCA) – Treviso, 8 mar – ”Questo e’ un bollettino diguerra”.

Cosi’ Luca Zaia, governatore del Veneto, sui sempre piu’numerosi suicidi di imprenditori veneti, ormai una sessantinada due anni, tre soltanto nell’ultima settimana. ”Senzaentrare nello specifico per rispetto di ogni singola storia esenza generalizzare, rilevo che questi imprenditori lancianoun grido d’allarme che noi tutti dobbiamo cogliere: che e’impossibile lavorare con una tassazione che ormai raggiungeil 70% ed e’ quella di avere il terrore dei controlli,perche’ quando arriva un controllo sai che quei signori sedebbono andare con un verbale”. La sensazione, secondo Zaia,”e’ quella di avere uno Stato in costante azione di rapinaverso la nostra gente, prova ne sia che e’ piu’ convenienteandare da uno strozzino a farsi dare i soldi che confrontarsicon una multa che devi pagare e gli interessi che tiapplicano sono da usura”. Zaia si sofferma poi sui mancatipagamenti delle commesse anche da parte degli imprenditori.

”So che da’ fastidio ma io lo dico: se non da un latoabbiamo il patto di stabilita’ che blocca i soldi dellenostre amministrazioni, dall’altro abbiamo il malcostume chesi e’ diffuso di imprenditori che non pagano piu’ il conto adaltri imprenditori”. ”In ogni caso raccomando, a propositodei suicidi di tener ben presente il problema dellaemulazione e quello della esasperazione – conclude Zaia -. Losportello telefonico ”Inoltre”. Istituito dalla Regione,riceve una telefonata al giorno di persone che vogliosuicidarsi. E queste persone hanno una presa in carico daiservizi sociali”.

fdm/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su