Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Berlusconi: Zangrillo, ricoverato perche’ situazione peggiorata

colonna Sinistra
Venerdì 8 marzo 2013 - 15:45

Berlusconi: Zangrillo, ricoverato perche’ situazione peggiorata

(ASCA) – Roma, 8 mar – ”In questo momento il presidenteSilvio Berlusconi non e’ piu’ sotto osservazioneambulatoriale ma e’ ricoverato presso l’unita’ operativa dioftalmologia, sta seguendo tutte le terapie indicate.

Riteniamo che ci possa essere un momento importante staseraquando verra’ valutato dal prof. Bandello, direttoredell’unita’ operativa, che decidera’ sia se proseguire delleterapie sia per il ricovero, certo e’ che rimarra’ ricoveratofino a domani mattina”. Queste le parole del medico diSilvio Berlusconi, Alberto Zangrillo, a Tgcom24. ”Ilpresidente Berlusconi – aggiunge – segue sempre le nostreindicazioni, non ci e’ arrivata notizia di un ricovero perragioni extrasanitarie. Auspichiamo che non gli si dianoinformazioni che lo turbino ulteriormente. In questo momentoil suo unico problema e’ quello di cui abbiamo parlato, c’e’un cordone sanitario intorno a lui, va tenuto al riparo dagossip, rivisitazioni della realta’ o fantasie. Non entronelle dinamiche che hanno portato i magistrati a decidere,posso solo approfondire quello che e’ il problema dal puntodi vista sanitario: il presidente Berlusconi ha una gravepatologia infiammatoria della parte anteriore dell’occhio, sichiama uveite o anche iridociclite, vanno indagate le cause eva trattata con cautela e costanza. Le ragioni che hannoimposto il ricovero sono due: monitorare l’evoluzione dopo laterapia, perche’ e’ stata modificata dopo l’aggravamento delquadro, la seconda e’ poter somministrare questa terapia, chee’ a domicilio, e non e’ somministrata con quella precisioneche e’ necessaria, dato un quadro che non accenna amigliorare e che anzi negli ultimi dieci giorni e’decisamente peggiorato”.

com-gar/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su