Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Grillo: Iacopino (Odg), insulti non degni di chi si dice moralizzatore

colonna Sinistra
Giovedì 7 marzo 2013 - 17:26

Grillo: Iacopino (Odg), insulti non degni di chi si dice moralizzatore

(ASCA) – Roma, 7 mar – ”Ho criticato la demonizzazione delM5S, di Beppe Grillo (e della sua famiglia) e di RobertoCasaleggio. Grillo ha idee che non condivido sull’Ordine deigiornalisti (altrimenti non lo presiederei: ho anche altriinteressi). Ma questo suo continuo insultare i giornalistinon e’ degno di un uomo che dice di voler moralizzare la vitapubblica. Non ci sarebbero ‘folli assalti’ di giornalisti sefosse possibile avere colloqui civili con chi rappresenta unaforza politica importante. Con questa attenzione ‘morbosa,malata, sconvolgente’ (come dichiara) Grillo ha gestitoscientificamente la sua popolarita’. Ma la democrazia imponeil confronto: i giornalisti fanno domande e lui risponde. Osceglie il silenzio, assumendosi la responsabilita’ ditacere”. Lo dichiara in una nota Enzo Iacopino, presidentedell’Ordine nazionale dei giornalisti.

”L’aggressione – prosegue – per ora solo verbale, aiconduttori televisivi, accusati di volere, ‘con vocesuadente, sbranare pubblicamente ogni simpatizzante o elettodel M5S” e’ una irresponsabile volgarita’. Grillo non puo’continuare a sparare nel mucchio. Se ha contestazioni da farele muova, con nomi e cognomi. L’Odg sapra’ intervenire cosi’come ora reclama rispetto per quanti con serieta’ fanno ilnostro lavoro. Lo sa Grillo quante migliaia di colleghilavorano con la schiena dritta per spiccioli di euro? Pensodi no. Dovrebbe informarsi”.

com-gar/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su