Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Immigrazione: Cancellieri, non abbandoniamo profughi africani

colonna Sinistra
Venerdì 1 marzo 2013 - 11:16

Immigrazione: Cancellieri, non abbandoniamo profughi africani

(ASCA) – Roma, 1 mar – ”Il tempo degli arrivi massicci daLibia e Tunisia e’ passato e l’Italia deve poter usciredall’emergenza. Ma stiamo lavorando affinche’ i migranti diquei Paesi ancora in Italia non restino da un giornoall’altro privi di sostegno”. Lo dichiara il ministrodell’Interno, Anna Maria Cancellieri, in un’intervista alquotidiano ‘Avvenire’, annunciando alcune decisioni delViminale circa il futuro di tredicimila migrantinordafricani, ancora in Italia. Domani scadranno i 60 giorni(decorsi dal 31 dicembre) per la chiusura del programma cheha consentito di ospitarli dal 2011. Alla domanda sui contributi di 500 euro che sarannoelargiti dal ministero dell’Interno come ‘contributo diuscita’, il ministro ha risposto ”Il contributo e’ solo unadelle misure. Abbiamo ragionato su come affrontare lasituazione e siamo giunti ad alcune determinazioni”. ”Potranno restare le 7.400 persone ancora in attesa diessere sentite dalle commissioni per il rilascio dello statusdi asilo. E lo stesso vale per i nuclei familiari e gliappartenenti alle categorie ‘vulnerabili’ previste dalsistema per la protezione e l’accoglienza dei rifugiati erichiedenti asilo – aggiunge Cancellieri – che resteranno peralmeno altri sei mesi: minori, genitori single con prole,donne in gravidanza, anziani, disabili o vittime di soprusi etorture, mentre i tossicodipendenti verranno assegnati astrutture idonee. Secondo i dati giunti da 50 prefetture,sono gia’ 520 persone: attendiamo i dati delle altre 53.

Infine, resteranno quelli in attesa del permesso umanitario odel titolo di viaggio. Sono categorie ampie e dovrebberoincludere buona parte dei migranti”. com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su