Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Governo: Calderisi (Pdl), esecutivo Bersani di minoranza impossibile

colonna Sinistra
Giovedì 28 febbraio 2013 - 16:50

Governo: Calderisi (Pdl), esecutivo Bersani di minoranza impossibile

(ASCA) – Roma, 28 feb – ”Dato che da parte del Pd, anche senon tutto, si continua a insistere sulla proposta Bersani diun governo di minoranza di centrosinistra appoggiatodall’esterno da Grillo, sostenendo addirittura che e’ l’unicapossibile, come afferma la senatrice Finocchiaro, dobbiamoribadire la questione di fondo dell’impossibilita’ tecnica diun governo di questa natura, stante il rifiuto di Grillo divotare la fiducia”. Lo dichiara in una nota PeppinoCalderisi. ”Non solo – aggiunge – dobbiamo anche rilevareche tale questione retroagisce logicamente ponendone un’altrache temporalmente viene prima: l’impossibilita’ di una nominada parte del presidente della Repubblica per un governodestinato a non ottenere la fiducia di entrambe le Camere. Riassumiamo la prima questione. Un governo di minoranza comequello proposto da Bersani e’ impossibile per ragionigiuridico-costituzionali, anche a prescindere da qualsiasivalutazione politica, a meno che i senatori grillini nonvotino a favore della fiducia, eventualita’ che Grillo haescluso in modo categorico. Per poter nascere, il governodeve avere la fiducia di entrambe le Camere. Al Senatol’astensione nel voto vale come voto contrario. Pertanto,anche qualora si ricorresse all’escamotage di far uscire isenatori grillini dall’Aula di palazzo Madama, anche isenatori del Pdl e della Lega potrebbero fare altrettanto eil Senato resterebbe privo del numero legale. Una situazionesenza vie d’uscita”.

Conclude l’esponente del Pdl: ”Tale questione retroagiscelogicamente sulla questione della nomina del presidente delConsiglio da parte del presidente della Repubblica, un potereche va visto insieme al vincolo di cui all’articolo 94 dellaCostituzione che impone di ottenere la fiducia delle dueCamere entro dieci giorni. Come pensa Bersani di poterottenere la nomina da parte del Presidente della Repubblicase non e’ in grado di prospettare ragionevolmente di poterottenere la fiducia anche al Senato? Oltretutto, occorreconsiderare che siamo nel semestre bianco e che Napolitanodeve muoversi con un surplus di rigore. Infatti, a fronte diun governo bocciato nel voto di fiducia iniziale, Napolitanonon potrebbe neppure sciogliere subito le Camere e rimarrebbein carica per alcuni mesi un governo che non ha mai ricevutola fiducia dal Parlamento. Insomma, se il governo di minoranza Bersani e’ impossibile,ne deriva logicamente che la stessa nomina di Bersani e’impossibile. A meno che, ribadiamo, il segretario del Pd nonabbia un accordo preventivo esplicito con altre forzepolitiche che possa assicurargli la fiducia da parte dientrambe le Camere”.

com-gar/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su