Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Lazio: Zingaretti, ha vinto la buona politica

colonna Sinistra
Martedì 26 febbraio 2013 - 20:37

Lazio: Zingaretti, ha vinto la buona politica

(ASCA) – Roma, 26 feb – ”Il risultato alle regionali di questa sera chiarisce i motivi profondi che ci spinsero a settembre a denunciare la presenza di una grande questione democratica e l’urgenza di non essere pigri e di reagire e il fatto che siamo riusciti a coinvolgere un cosi’ alto numero di persone e consensi dimostra che quella scelta fu giusta che ha permesso e permettera’ al Lazio di riprendere il cammino all’insegna della stabilita’, della serenita’ e dell’innovazione. Perche’ permettetemi di dire che qui e’ passato un messaggio importante: di fronte alla scelta dell’astensionismo o alla proposta purta della cattiva politica qui ha vinto la buona politica che governera’ per cinque anni la Regione”. Parole di Nicola Zingaretti, candidato del centrosinistra alla Regione Lazio, che al Tempio di Adriano, si e’ rivolto ai suoi elettori dopo i risultati che lo danno sicuro presidente della Regione. Accolto da un’ovazione, Zingaretti ha promesso che la Regione va cambiata e ”la cambieremo” restituendole dignita’ e autorevolezza, stando vicino ai cittadini, innovando i servizi, le politiche, aiutando le imprese e dimostrando che attraverso il buon governo della cosa pubblica puo’ cambiare in meglio la qualita’ della vita. ”Questo voto – ha detto – che in se’ porta grande voglia di discontinuita’ che noi vogliamo raccogliere fino in fondo” sottolineando che ”non si tratta solo di voltare pagina rispetto agli scandali, ma di porre un teme di innovazione profonda”. Per Zingaretti ”mostra una voglia di partecipazione che non va demonizzata io considerata illegittima, ma deve essere ascoltata e compresa”. ”C’e’ tanta rabbia che noi non vogliamo cavalcare ma con il buon governo faremo in modo di estirparne i motivi stando vicini alle persone”. Vedo dinanzi a noi tre sfide: la partecipazione, la trasparenza e lo sviluppo e il lavoro con l’innovazione e la buona spesa pubblica” ha concluso il neo presidente. bet/mau/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su