Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Elezioni: Enrico (Fare), siamo pronti a prossime sfide

colonna Sinistra
Martedì 26 febbraio 2013 - 19:28

Elezioni: Enrico (Fare), siamo pronti a prossime sfide

(ASCA) – Roma, 26 feb – ”Per Fare adesso e’ il momento dipensare al domani. Queste elezioni non sono un punto diarrivo, sono il nostro punto di partenza. Fino a ieri nonc’eravamo: oggi esistiamo. La nostra e’ stata una corsameravigliosa: ci siamo impegnati fino in fondo, abbiamosacrificato il nostro tempo, le nostre energie, la nostravita personale per dare vita a un sogno. Lo abbiamo detto findall’inizio: noi siamo qui per restare. Adesso dobbiamocostruire la nostra casa, con quei princi’pi di merito,democrazia e trasparenza che sono la nostra bandiera e cheabbiamo dimostrato di saper e voler applicare anzitutto a noistessi. Il nostro impegno continua, a partire dalle prossimeelezioni locali ed europee. Non sappiamo quanto potra’ durarequesta legislatura, ma sappiamo che, quando sara’ il momento,noi saremo pronti”. Lo dichiara in una nota Silvia Enrico,coordinatrice nazionale Fare per fermare il declino.

”Il paese ha di fronte mesi difficili. Il voto degliitaliani, che e’ stato nel senso della massimapolarizzazione, ha paradossalmente prodotto un Parlamentomassimamente ingovernabile. Questo risultato e’ frutto delporcellum: una legge maledetta che noi stessi abbiamofortemente criticato, e che e’ ingiusta – come abbiamoimparato sulla nostra pelle – fin dalla fase dellacomposizione delle liste e della raccolta delle firme. Lemaggiori forze politiche devono oggi avere, se non laresponsabilita’, almeno la dignita’ di riscrivere rapidamentela legge elettorale. Non guardando al loro presunto interessedi breve termine, ma interrogandosi su quale sia la”formula” migliore per l’Italia – prosegue Enrico -. Il nuovo governo di grande coalizione dovra’ pure porsi unaltro problema: come gestire la nave italiana nella tempestadi sfiducia che gia’ oggi si e’ abbattuta su di noi. Per quelche ci riguarda, riproponiamo la soluzione che gia’ avevamoavanzato in campagna elettorale: chiedere l’attivazione delloscudo antispread. Dobbiamo chiederlo prima di averneurgentemente bisogno, prima che sia troppo tardi.

Alle prossime elezioni ci saremo: e ci saremo con la certezzadi aver fatto ordine in casa nostra e di aver convogliatol’entusiasmo di decine di migliaia di persone in un progettocapace di intercettare una fetta importantedell’elettorato”.

com/vlm

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su